lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDEAttualitàMurata e Nowi collaborano per piattaforme LoRa “Plug & Forget” alimentate con...

Murata e Nowi collaborano per piattaforme LoRa “Plug & Forget” alimentate con energia raccolta dall’ambiente

Murata e Nowi, società olandese specializzata in prodotti per energy harvesting, hanno stretto una partnership strategica che mira a realizzare e semplificare lo sviluppo di piattaforme IoT denominate “Plug & Forget” (connetti e dimentica). L’importanza dell’alimentazione tramite energia ricavata dall’ambiente per le piattaforme IoT sta diventando sempre più strategica, poiché svolge un ruolo fondamentale nell’aumentare la durata, l’usabilità e la fattibilità dei dispositivi IoT.

L’obiettivo di questa collaborazione è quello di portare sul mercato piattaforme e progetti di riferimento che utilizzano i moduli LoRa di Murata, minuscoli e a bassissimo consumo energetico, alimentati dai PMIC (Power Management Integrated Circuit) compatti ed efficienti di Nowi.

La piattaforma modulare da 60 × 65 mm è progettata per la massima versatilità di sviluppo, ed è in grado di offrire agli utenti finali connettività LoRa mediante i moduli 1SJ o ABZ di Murata e l’invio dei dati provenienti dal sensore integrato.

In combinazione con il minuscolo PMIC NH2 per energy harvesting di Nowi, la piattaforma consente lo sviluppo semplice e veloce di prodotti LoRa autonomi a basso costo autoalimentati. L’NH2 è progettato per ricavare energia dall’ambiente in modo efficiente e per caricare una varietà di elementi di accumulo di energia.

La sua funzionalità MPPT, efficiente e ottimizzata, combinata con i modem LoRa a bassissimo consumo energetico di Murata, consente ai clienti di costruire sistemi ad elevata sostenibilità. Inoltre, l’NH2 offre una facilità d’uso senza precedenti, con una facile implementazione nella fase di sviluppo.

Koichi Sorada, Murata Product Manager, IoT Connectivity Modules, ha dichiarato: “Il minuscolo sistema di Nowi per la raccolta di energia e le sue caratteristiche MPPT rappresentano la migliore scelta dal punto di vista della sostenibilità energetica per alimentare il più piccolo modem LoRa al mondo. La nostra partnership è in grado di supportare al meglio i clienti impegnati nello sviluppo di soluzioni LoRa “Plug and Forget”, compatte ed efficienti dal punto di vista energetico“.

Il modulo 1SJ rappresenta la più piccola soluzione al mondo LoRaWAN grazie alle sue dimensioni di 10,0 mm × 8,0 mm × 1,6 mm; il modulo utilizza un circuito integrato Semtech SX1262 di seconda generazione. Il dispositivo offre diverse modalità a basso consumo che consentono all’orologio (RTC) di funzionare con una corrente tipica di soli 1,3 µA. Dotato di un package in resina particolarmente robusto, il modem funziona con un intervallo di temperatura da -40° C a +85° C.

Il modulo ABZ utilizza un contenitore metallico e misura solamente 12,5 × 11,6 × 1,76 mm; il dispositivo integra un IC wireless a spettro esteso Semtech SX1276 a lungo raggio.

Entrambi i modem impiegano un microcontrollore STM32L0 a bassissimo consumo basato su ARM Cortex M0+ a 32 bit. Il microcontrollore dispone di 192 kB di memoria Flash e 20 kB di RAM, sufficienti per le applicazioni dei clienti e per includere altri stack di modulazione.

Simon van der Jagt, CEO di Nowi BV, ha commentato: “Il modem 1SJ LoRaWAN di Murata combina un fattore di forma ultracompatto con prestazioni al top che sono fortemente complementari con le prestazioni dei PMIC per energy harvesting di Nowi. Questa entusiasmante collaborazione offre ai clienti un sistema veloce per realizzare prodotti di connettività autonomi dal punto di vista dell’alimentazione, riducendo al minimo le dimensioni, i costi e la complessità della distinta base“.