lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDEIl nuovo modulo di comunicazione LoRa + GNSS di Murata per il tracciamento delle...

Il nuovo modulo di comunicazione LoRa + GNSS di Murata per il tracciamento delle risorse

Modulo di comunicazione LoRa + GNSS di Murata

Murata ha annunciato oggi un nuovo prodotto wireless LPWAN compatto, a basso costo e a basso consumo (Tipo 2DT), l’LBAA0XV2DT-158.

La soluzione combina il circuito integrato del ricetrasmettitore LoRa Edge LR1110 di Semtech e i componenti RF e lo switch per un design completo. Il modulo include anche timer lenti e veloci per il funzionamento del circuito integrato LR1110 e un amplificatore a basso rumore (LNA) per prestazioni ottimali del sistema GNSS (Global Navigation Satellite System). È alimentato con un ampio intervallo di tensione compreso tra 1,8 e 3,6 V e può essere utilizzato in un intervallo di temperature operative compreso tra -40 e 85 gradi centigradi.

Il package misura solo 9,98 mm x 8,70 mm con uno schermo metallico che circonda più componenti elettronici per consentire tempi di commercializzazione più rapidi e maggiori risparmi sui costi per i clienti. Le applicazioni target includono la localizzazione delle risorse, la tracciabilità, la prevenzione di perdite e furti, il recupero e la gestione dell’inventario.

LR1110 di Semtech offre copertura a lunga distanza nella gamma da 860 MHz a 930 MHz, un percorso di trasmissione ad alta potenza di 22 dBm e la migliore sensibilità del ricevitore della categoria che supera le generazioni precedenti. Inoltre, è disponibile un percorso di trasmissione ad alta efficienza fino a 15 dBm per operazioni a basso consumo energetico. Oltre a LoRa, alle opzioni di modulazione del ricetrasmettitore Long Range-Frequency Hopping Spread Spectrum (LR-FHSS) e Gaussian Frequency-Shift Keying (GFSK), la soluzione offre sia GNSS (GPS/BeiDou) a basso consumo che Wi-Fi 802.11bgn con scansione passiva per scopi di geolocalizzazione.

Il chip Semtech LR1110 è in grado di utilizzare la tecnologia LPWAN per trasmettere a un server di geolocalizzazione le informazioni di localizzazione acquisite. La posizione dell’oggetto viene calcolata dal server di geolocalizzazione, che analizza le informazioni trasmesse e correla la posizione con i dati di un database di geolocalizzazione, garantendo un equilibrio unico tra basso consumo e prestazioni.

Il nuovo modulo Type 2DT aiuterà i progettisti a sviluppare soluzioni che soddisfano i requisiti più esigenti, in particolare nelle applicazioni di tracciamento delle risorse dell’Internet of Things (IoT).

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.