lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAcquisizioniQualcomm acquisisce Veoneer per 4,5 miliardi di dollari, battendo la concorrenza di...

Qualcomm acquisisce Veoneer per 4,5 miliardi di dollari, battendo la concorrenza di Magna International

Immagine: Veoneer

Qualcomm e SSW Partners, una società di investimento con sede a New York, partener di Qualcomm, hanno annunciato di aver raggiunto un accordo definitivo per l’acquisizione di Veoneer sulla base di 37 dollari per azione in una transazione interamente in contanti che valuta Veoneer 4,5 miliardi di dollari.

Veoneer ha rescisso il suo precedente accordo di acquisizione con Magna International e ha annullato la riunione speciale del 19 ottobre 2021 precedentemente programmata per approvare tale accordo.

La transazione è stata approvata dai consigli di amministrazione di Qualcomm e Veoneer ed è soggetta all’approvazione degli azionisti di Veoneer ed alle consuete autorizzazioni di legge. La transazione dovrebbe concludersi nel 2022.

Veoneer è una società svedese produttrice di software, hardware e sistemi avanzati di assistenza alla guida e sistemi di guida autonoma.

SSW Partner ha dichiarato che avrebbe venduto la tecnologia Arriver di Veoneer, uno stack di sistemi avanzati di assistenza alla guida che include sensori e software, a Qualcomm, e che avrebbe mantenuto le altre attività di fornitore Tier 1 dell’azienda svedese.

L’offerta di Qualcomm è del 18% superiore a quella di Magna che non ha presentato una controfferta; Veoneer pagherà a Magna una penale di 110 milioni di dollari.

Qualcomm ha dichiarato che continuerà a supportare lo sviluppo di Arriver; alla chiusura della transazione, Qualcomm incorporerà le risorse Computer Vision, Drive Policy e Driver Assistance di Arriver nella sua soluzione leader Snapdragon Ride Advanced Driver Assistance Systems (ADAS). Ciò aumenterà la capacità di Qualcomm di fornire una piattaforma ADAS aperta e competitiva per case automobilistiche e fornitori Tier-1.

SSW Partners lavorerà con il management di Veoneer per garantire il perseguimento dell’attuale piano aziendale e per identificare partner strategici forti e a lungo termine per le attività di Restraint Control Systems (RCS) e Active Safety.

Qualcomm è il proprietario naturale di Arriver. Con l’integrazione di queste risorse, Qualcomm potrà ampliare la sua capacità di fornire una soluzione ADAS all’avanguardia come parte della sua piattaforma digitale“, ha affermato Cristiano Amon, presidente e CEO di Qualcomm Incorporated. “Riteniamo che questa transazione e questa struttura vadano a vantaggio sia degli azionisti di Qualcomm che di Veoneer, creando un’opportunità interessante per clienti e dipendenti“.

Questa non è la prima grande acquisizione di Qualcomm quest’anno. A gennaio, infatti, Qualcomm ha acquisito per 1,4 miliardi di dollari la startup Nuvia,

Con l’acquisizione di Veoneer, Qualcomm rilancia le sue attività nel settore ADAS, con sempre nuovi sistemi di assistenza alla guida che rendono più piacevole la vita agli automobilisti.