lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAZIENDEAttualitàLoRa Alliance e GS1 valutano l'aggiunta di reti LoRaWAN nel settore ferroviario

LoRa Alliance e GS1 valutano l’aggiunta di reti LoRaWAN nel settore ferroviario

Il progetto pilota iniziale sfrutta le tecnologie LoRaWAN e RFID per ridurre i costi di manutenzione e migliorare l’efficienza operativa nel settore ferroviario.

LoRa Alliance, l’associazione globale di aziende che sostiene lo standard aperto LoRaWAN per Internet of Things (IoT) e GS1 Europe una organizzazione senza scopo di lucro che sviluppa e mantiene standard globali di comunicazione per migliorare l’efficienza, la sicurezza e la visibilità della catena di approvvigionamento in una varietà di settori, hanno annunciato oggi un accordo per valutare la possibilità di utilizzare le reti LoRaWAN come tecnologia di trasporto  per gli standard GS1. Gli obiettivi delle organizzazioni sono fornire una maggiore efficienza e interoperabilità per la catena di approvvigionamento e le operazioni di manutenzione, rafforzare la gestione dell’inventario e semplificare lo scambio di dati tra diversi sistemi e parti interessate. La collaborazione iniziale si rivolge alle esigenze dell’industria ferroviaria, con altri settori a seguire.

In Francia è in corso un progetto pilota per le compagnie ferroviarie nazionali per implementare un sistema di identificazione più adatto per le infrastrutture e il materiale rotabile. Questa collaborazione iniziale sta dimostrando la fattibilità e il valore del trasporto di identificatori GS1 da tag EPC/RFID su reti LoRaWAN. Inoltre, viene valutato un formato dati arricchito, che può essere applicato al settore ferroviario per migliorare i casi di utilizzo della geolocalizzazione da parte delle reti, nonché l’accesso a dati di rilevamento aggiuntivi per la manutenzione predittiva e la gestione delle risorse. Gli utenti finali avranno una facile accesso ai seistemi digitali con costi di integrazione e operativi ridotti, derivanti dalla maggiore adozione degli standard GS1 con LoRaWAN.

L’implementazione di LoRaWAN è notevolmente accelerata negli ultimi 12 mesi e nel 2021 dovremmo assistere ad un massiccio dispiegamento di nuove applicazioni in più settori“, ha affermato Donna Moore, CEO e presidente di LoRa Alliance. “Una chiara tendenza emersa è la necessità di strategie multi-RAN per affrontare casi d’uso specifici. La combinazione di reti RFID a corto raggio e LoRaWAN a lungo raggio rappresenta un’enorme opportunità di mercato, in cui è possibile ottenere comunicazioni wireless convenienti, amplificando i vantaggi per gli utenti di entrambe le tecnologie. Questo collegamento è un altro passo nell’iniziativa strategica della LoRa Alliance per semplificare l’IoT rendendo LoRaWAN più accessibile e interoperabile con standard aperti“.

François Deprey, vicepresidente di GS1 in Europa e CEO di GS1 France, spiega: “Ciò che ha molto senso in questo accordo tra GS1 in Europa e LoRa Alliance è la convinzione comune dei vantaggi dell’interoperabilità. Negli ultimi 50 anni, GS1 ha lavorato con molti settori diversi per rendere le catene di approvvigionamento più efficiente e i dati più portabili e condivisibili. Al giorno d’oggi, per beneficiare appieno del rapido sviluppo dell’IoT, sono essenziali una migliore collaborazione tra i settori e la standardizzazione dei dati. In Francia, il programma pilota di SNCF in cui collaborano GS1 France e LoRa Alliance è un caso d’uso perfetto per dimostrare i vantaggi per la manutenzione e le operazioni in questo settore. Dimostra anche la necessità di implementare un linguaggio comune indipendente dalla tecnologia per massimizzare i vantaggi della trasformazione digitale“.

Nel programma pilota iniziale, l’attenzione si concentra sull’inventario e sul monitoraggio delle condizioni degli asset dell’industria ferroviaria. L’obiettivo del progetto è dimostrare che la combinazione di RFID e LoRaWAN offre una visibilità economica delle risorse ferroviarie, con conseguente miglioramento dei tempi di attività, manutenzione e operazioni. L’ambizione è lanciare altri progetti pilota e progetti nell’ambito di questa cooperazione per coprire settori aggiuntivi ed espandersi in altri paesi.