mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeAZIENDEAttualitàSotto il marchio ComfySIL nasce il nuovo sito ROHM dedicato alla sicurezza...

Sotto il marchio ComfySIL nasce il nuovo sito ROHM dedicato alla sicurezza funzionale nei sistemi automotive

Il nuovo sito web di ROHM offre oltre 1.000 prodotti sotto il marchio ComfySIL per supportare la sicurezza funzionale nei sistemi automotive. Il miglioramento delle funzionalità di ricerca di prodotti e di vari documenti contribuisce alla maggiore efficienza lavorativa dei progettisti di circuiti e sistemi elettronici in ambito automotive.

Negli ultimi anni, a seguito dello slancio impresso alle innovazioni tecniche rappresentate dai sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance System) nel settore automotive, si è reso necessario tenere in grande considerazione la sicurezza funzionale per contribuire alla prevenzione degli incidenti. Allo stesso tempo, in risposta alla sempre maggiore importanza attribuita alla garanzia di sicurezza dei veicoli basata sui requisiti di sicurezza imposti ai dispositivi per i sistemi elettrici di bordo, a dicembre 2018 è stata emessa la seconda edizione della norma ISO 26262 – ovvero lo standard internazionale di sicurezza funzionale – con l’integrazione di un capitolo sui semiconduttori.

ROHM ha affrontato con rapidità a tali esigenze, acquisendo la certificazione ISO 26262 sui processi di sviluppo a marzo 2018 dall’organismo di certificazione TÜV Rheinland. Da quel momento ROHM ha gradualmente ampliato il suo portafoglio prodotti, arrivando ad includervi i documenti necessari per la progettazione di sicurezza funzionale, con oltre 1.000 componenti compatibili attualmente disponibili.

Il nuovo sito speciale riunisce i prodotti compatibili con la sicurezza funzionale sotto il marchio commerciale ComfySIL, che sarà usato nel web, e i documenti pertinenti, allo scopo di migliorare sensibilmente le funzioni di ricerca dei prodotti.

Il marchio ComfySIL non si pone come obiettivo solo il mercato automobilistico: per il futuro saranno ampliati i prodotti della linea che supporta la sicurezza funzionale anche nel settore delle apparecchiature industriali.

In considerazione della sempre maggiore importanza dei semiconduttori per il mercato automotive e per quello delle apparecchiature industriali, ROHM si impegna a realizzare prodotti di alta qualità, contribuendo con essi alla creazione di una società più sicura, più solida e più ecosostenibile.

Altre iniziative di ROHM in ambito automotive

All’insegna dell’obiettivo aziendale ‘Quality First’, dichiarato fin dalla sua fondazione, ROHM utilizza all’interno del gruppo un sistema di produzione ad integrazione verticale in grado di conferire qualità superiore ad ogni processo, dallo sviluppo alla produzione, assicurando anche un’attendibile tracciabilità e una catena di approvvigionamento ottimizzata.

A tale proposito è stata creata una linea dedicata ai prodotti del settore automotive ed implemento un progetto di sviluppo che soddisfano il sistema di gestione della qualità (IATF 16949) e gli standard di affidabilità per i prodotti elettronici (AEC-Q100/101/102).

Nel 2015 ROHM ha iniziato ad instaurare un processo ISO 26262 per occuparsi della sicurezza funzionale e a marzo 2018 ha acquisito la certificazione ISO 26262 sui processi di sviluppo dall’organismo di certificazione terzo TÜV Rheinland.

Le categorie di sicurezza funzionale e la documentazione

ROHM ha individuato tre categorie di prodotti per la sicurezza funzionale (attualmente è supportato solo l’ambito automotive). 

  • FS process compliant (sicurezza funzionale con conformità di processo). Un prodotto che è stato sviluppato sulla base di un processo di progettazione secondo ISO 26262, conformemente al livello ASIL descritto nel datasheet.
  • FS mechanism implemented (sicurezza funzionale con implementazione di meccanismo). Un prodotto che ha implementato un meccanismo di sicurezza per soddisfare i requisiti del livello ASIL descritti nel datasheet.
  • FS supportive (sicurezza funzionale di supporto). Un prodotto che è stato sviluppato per l’uso in ambito automotive ed è in grado di supportare l’analisi della sicurezza in rapporto alla sicurezza funzionale.

Elenco dei materiali forniti:

*L’analisi FMEDA classificata come “FS supportive” non comprende analisi come le metriche dell’architettura hardware.

ROHM ha lanciato il marchio ComfySIL per i clienti coinvolti nella progettazione di sicurezza funzionale – affinché usino prodotti che supportano i livelli di affidabilità SIL (Safety Integrity Level) con un approccio ‘Comfy’ (confortevole) – e per garantire sicurezza, solidità e praticità maggiori ai sistemi sociali, ai quali ROHM può contribuire attraverso i suoi prodotti.

ComfySIL viene assegnato a quei prodotti che si conformano al concept ComfySIL di sicurezza funzionale sui mercati delle apparecchiature industriali e automotive.