giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAZIENDEAttualitàPrysmian Group consolida la collaborazione con Hardt per lo sviluppo della rete...

Prysmian Group consolida la collaborazione con Hardt per lo sviluppo della rete di trasporti pan-europea basata su Hyperloop

Una partnership per la mobilità sostenibile volta a raggiungere il target “Net Zero” per l’Europa.

Immagine: Hardt Global Mobility

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, consolida la partnership con Hardt Global Mobility nell’ambito di un programma volto a rendere Hyperloop la rete pan-europea sostenibile e ad alta velocità per il trasporto passeggeri e merci, che contribuirà a far raggiungere all’Europa i propri obiettivi di azzeramento delle emissioni di CO2 entro il 2050. Più veloce di un aereo e con consumi di energia inferiori a un treno, Hyperloop è un concept avveniristico lanciato nel 2013 da Elon Musk, CEO di Tesla e Space X, che ha promosso una serie di contest di sviluppo a partire dal 2016.

Prysmian Group e Hardt stanno lavorando insieme allo sviluppo, alla progettazione e alla modalità di installazione del circuito motore del primo sistema europeo operativo in scala reale: il circuito include l’innovativo cavo motore, una speciale connettività e tutti i cablaggi accessori per alimentare il veicolo a levitazione magnetica di Hardt Hyperloop. Nel 2018 Prysmian Group aveva già fornito l’innovativo cavo motore per alimentare il veicolo a levitazione magnetica di Hardt nella sua prima installazione di 30 metri a velocità limitata a Delft, che nel 2019 è diventata il primo test di Hyperloop in scala reale al mondo ad operare con successo uno scambio di binario. Un altro importante traguardo verrà raggiunto il prossimo anno quando inizieranno i lavori di costruzione dell’European Hyperloop Center e dell’adiacente pista di prova a Groningen (Olanda). Il centro dovrebbe essere completato nel 2023.

La sostenibilità è al centro dell’Hyperloop Development Program. Se, come previsto, il traffico aereo crescerà a tassi pre-pandemici, sarà difficile tenere fede all’Accordo di Parigi adottato nel 2015 per limitare il riscaldamento globale. I trasporti a zero emissioni sono essenziali affinché l’Unione Europea possa raggiungere gli obiettivi climatici per il 2050. La strategia di innovazione di Prysmian Group punta a promuovere lo sviluppo di infrastrutture in cavo per la trasmissione di energia e dati che permetta alla società una transizione in tutti i settori, dalla nuova mobilità elettrica alle città smart, dall’espansione del 5G all’utilizzo dell’intelligenza artificiale per raccogliere e interpretare i dati, e molto altro ancora.

Siamo di fronte alla massima espressione dell’innovazione” ha dichiarato Andreas Bott, CEO Prysmian The Netherlands. “Non si ispira a qualcosa di esistente, è completamente nuovo. I benefici in termini di sostenibilità sono significativi: una rete Hyperloop europea di 10.000 chilometri potrebbe ridurre le emissioni di CO2 di 40 milioni di tonnellate all’anno. Questo progetto di collaborazione coinvolge diversi settori e paesi in cui Prysmian opera e siamo orgogliosi di supportare i tecnici di Hardt, situati proprio sull’altra sponda del fiume, di fronte allo stabilimento Prysmian di Delft” ha concluso.

Riccardo Bucci, VP Product Strategy and R&D Director Industrial and OGP della Energy Division di Prysmian Group, ha affermato: “L’insieme di soluzioni innovative sviluppate per questo progetto sono il risultato della vasta esperienza di Prysmian in diversi campi applicativi chiave e avranno a loro volta su ciascuno di tali campi applicativi un impatto positivo in termini di sostenibilità”.