mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeAZIENDEMicrochip pubblica i risultati del primo trimestre 2021 e quelli dell’intero anno...

Microchip pubblica i risultati del primo trimestre 2021 e quelli dell’intero anno fiscale

Giovedì 6 maggio Microchip Technology ha presentato i dati finanziari relativi al primo trimestre 2021 (Q4 FY21 per la società) e quelli dell’intero anno fiscale 2021 che per la società termina il 31 marzo 2021.

Nel trimestre, Microchip ha realizzato vendite nette per 1.467 milioni di dollari, l’8,5% in più rispetto al trimestre precedente (1.352 milioni US$) e il 10,6% in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa (1.326 milioni US$).

L’EPS diluito per azione è stato di 41 centesimi contro i 39 di un anno fa; erano 13 centesimi nell’ultimo trimestre del 2020.

La società ha raggiunto il fatturato previsto ma ha mancato quello relativo all’EPS che Microchip prevedeva per il Q4 2021 tra 0,52 e 0,58 dollari; il mancato raggiungimento del target è dipeso, secondo la sociatà, dalla perdita di 85,6 milioni di dollari per il rifinanziamento del debito.

Il margine lordo ha raggiunto il livello record del 63,2% con l’utile operativo che ha raggiunto i 308 milioni di euro mentre l’utile netto è stato di 116 milioni di dollari, dopo tasse per 28,4 milioni.

Durante l’intero anno fiscale 2021, terminato al 31/03/2021, Microchip ha conseguito ricavi per 5,438 miliardi di dollari con un utile netto di 349,4 milioni di dollari; sul risultato pesano i costi del debito contratto per le acquisizioni degli ultimi anni, in particolare di Atmel e Microsemi.

Per quanto riguarda il trimestre successivo (Q1 2022 per la società), Microchip prevede vendite comprese tra 1.519 e 1.577 milioni di dollari, un utile netto tra 210,9 e 225 milioni e un EPS tra 75 e 79 centesimi per azione.

Le spese in conto capitale per il prossimo trimestre dovrebbero essere comprese tra 70 e 90 milioni di dollari, quelle per l’intero anno fiscale 2022 tra 225 e 275 milioni.

Il giorno successivo alla presentazione del bilancio, il titolo Microchip ha guadagnato il 2,21% mentre la performance dall’inizio dell’anno è stata dell’8,43%, il linea con l’indice Nasdaq Composite ma inferiore all’incremento dell’indice di riferimento dei semiconduttori (PHLX Semiconductor SOX) che guadagnato nel periodo l’11,34%.