giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAZIENDEAttualitàLa collaborazione tra Murata e Pycom riduce i tempi di sviluppo dei...

La collaborazione tra Murata e Pycom riduce i tempi di sviluppo dei progetti IoT

Grazie alla collaborazione tra Murata e Pycom i tempi di sviluppo per i progetti Internet of Things (IoT) saranno ridotti fino al 70%. La collaborazione strategica riunisce la forza di Murata nell’hardware innovativo, inclusa la tecnologia dei moduli di connettività IoT, e l’esperienza di progettazione e integrazione di Pycom nello sviluppo e nella scalabilità dell’IoT.

Da settembre 2021, i clienti che implementano progetti IoT potranno usufruire di un nuovo kit di valutazione Pycom (EVK) basato su Murata che fornisce IoT full-stack. Ideale per le aziende che desiderano sviluppare e scalare soluzioni IoT con dispositivi a bassa potenza, lunga durata della batteria e alti livelli di affidabilità dei dispositivi, F01 H7 EVK consente di risparmiare tempo e denaro muovendosi rapidamente e senza soluzione di continuità attraverso tutte le fasi del progetto IoT, dal concepimento al completamento. Gli sviluppatori possono passare da EVK alla creazione di prodotti finali senza perdere tempo a riprogettare o ricodificare. Il kit è completato dalla piattaforma di gestione dei dispositivi basata su cloud di Pycom e da un nuovo kit di sviluppo software (SDK) che consente all’utente di gestire facilmente i propri dispositivi, reti LPWAN e feed di dati, dalla messa in servizio fino alle fasi di implementazione.

Ridurre il time-to-market è essenziale poiché la domanda di soluzioni IoT innovative sta aumentando in modo esponenziale. Si prevede che il numero di dispositivi IoT in tutto il mondo crescerà da 7,6 miliardi nel 2019 a 24 miliardi nel 2030 (secondo un recente studio di ricerca di Transforma Insights), guidato da settori come il monitoraggio delle risorse, i dispositivi indossabili, la sanità, le città intelligenti e i contatori intelligenti.

Fred de Haro, CEO di Pycom, ha dichiarato: “Molti progetti IoT non riescono ad arrivare rapidamente all’implementazione di dispositivi connessi in modo affidabile che funzionino in modo sostenibile sul campo. Ciò significa ritardi e rallentamenti nei risultati finali. La nostra collaborazione con Murata offre una nuova piattaforma hardware e cloud, veloce e flessibile, facile da implementare in tutte le fasi del progetto, inclusi sviluppo, produzione, integrazione, test e implementazione su larga scala“.

Samir Hennaoui, Product Manager, Connectivity Modules, Murata Europe ha commentato: “Il nostro EVK rappresenta la soluzione ideale end-to-end per i clienti incaricati di progettare dispositivi IoT cellulari a basso consumo e fattore di forma ridotto con reti LPWAN ridondanti e complete. Questa collaborazione garantirà un coinvolgimento preciso dei clienti e garantirà che le loro proposte arrivino sul mercato in tempi record, portando la tecnologia IoT cellulare in un mercato molto più ampio“.

Basato sui moduli cellulari Cat-NB1/M1 e LoRaWAN 1SC e 1SJ di Murata, l’EVK offre a ogni dispositivo la migliore possibilità di connettersi e rimanere connesso grazie a quattro reti LPWAN in un piccolo modulo OEM, montato in modo flessibile su differenti schede. Questi includono M.2, leggerezza, progetti di riferimento o PCB progettati su misura. Altre caratteristiche includono un microcontrollore ARM Cortex H7 e un chip di sicurezza NXP.

Sia l’EVK che l’SDK Pycom basati su moduli Murata saranno disponibili dal 15 settembre 2021. Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.