giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAZIENDEAttualitàInfineon e Reality AI realizzano una soluzione di rilevamento avanzata che conferisce...

Infineon e Reality AI realizzano una soluzione di rilevamento avanzata che conferisce ai veicoli il senso dell’udito

Gli odierni sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) si basano su telecamere, radar o lidar. Di conseguenza, i loro target devono trovarsi all’interno della linea di vista per essere riconosciuti dal sistema. Questo, tuttavia, si trasforma in un punto debole quando si tratta di veicoli di emergenza: possono essere ascoltati molto prima di quanto possano essere visti e quindi sono invisibili all’ADAS per un periodo più lungo. Per affrontare questa sfida, Infineon Technologies insieme a Realtà AI ha creato una soluzione di rilevamento avanzata che conferisce ai veicoli il senso dell’udito. Questa soluzione aggiunge i microfoni XENSIV MEMS ai sistemi di sensori esistenti consentendo alle auto di “vedere” dietro l’angolo e di avvertire di oggetti in movimento nascosti nell’angolo cieco o i veicoli di emergenza in avvicinamento che sono ancora troppo distanti per essere visti.

La nuova soluzione di rilevamento, che sarà presentata alla Virtual Sensor Experience di Infineon, si basa sui microfoni XENSIV MEMS in combinazione con i microcontrollori AURIX (MCU) e il sistema Automotive See-With-Sound (SWS) di Reality AI. Utilizzando algoritmi basati sull’apprendimento automatico, il sistema è in grado di rilevare veicoli di emergenza, auto e altri veicoli presenti in strada, anche se non possono essere visti dai conducenti o rilevati dai sensori ADAS dei veicoli. L’apprendimento automatico garantisce inoltre che le sirene dei veicoli di emergenza specifiche per paese siano riconosciute in tutte le parti del mondo.

Il microfono XENSIV MEMS qualificato per il settore automobilistico IM67D130A ha un intervallo di temperatura di esercizio aumentato, compreso tra -40 °C a +105 °C, consentendo vari casi d’uso in ambienti automobilistici difficili. Le basse distorsioni (THD) e l’elevato punto di sovraccarico acustico (AOP) di 130 dB SPL consentono al microfono di catturare segnali audio privi di distorsioni in ambienti rumorosi. Ciò consente una classificazione affidabile, anche se il suono della sirena è nascosto da altri rumori o dal vento. Questa tecnologia di rilevamento basata sui suoni abilita anche altre soluzioni come il monitoraggio delle condizioni stradali, il rilevamento dei danni o persino la manutenzione predittiva.

Per l’elaborazione del segnale audio, il software Reality AI utilizza la famiglia di MCU AURIX TC3x di Infineon, ampiamente utilizzata in più applicazioni automobilistiche. La famiglia di MCU scalabili offre una gamma da uno a sei core e fino a 16 MB di Flash con sicurezza funzionale fino a ASIL-D, secondo lo standard ISO26262 2018 e sicurezza informatica completa EVITA. AURIX TC3x offre ai clienti le prestazioni e la flessibilità per implementare i microfoni XENSIV MEMS nei casi d’uso ADAS.

Il microfono XENSIV MEMS IM67D130A è già disponibile in un package PG-LLGA-5-4. Ulteriori informazioni sono disponibili  al seguente link.