giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAZIENDETrimestrale da record per Samsung grazie agli smartphone. Ancora problemi per i...

Trimestrale da record per Samsung grazie agli smartphone. Ancora problemi per i semiconduttori

Grazie alla forte domanda di smartphone, guidata dal modello Galaxy S21 lanciato a gennaio, Samsung Electronics ha superato le stime degli analisti per i suoi utili del primo trimestre 2021.

Nel trimestre terminato il 31 marzo, Samsung ha registrato un fatturato di 65,39 trilioni di KWN (59 miliardi di dollari), in aumento del 18% rispetto allo stesso trimestre del 2020, un record per il primo trimestre. L’utile netto è aumentato del 46% rispetto ad un anno fa, a 7,1 trilioni di KWN (6,4 miliardi di dollari), oltre le aspettative degli analisti.

Rispetto all’utile prima delle tasse di 9,75 miliardi di KWM, la società ha pagato 2,61 miliardi di KWM di imposte pari al 26,7% circa, una delle aliquote più alte tra le società tecnologiche globali.

Fonte: Samsung Electronics

Nel trimestre Samsung ha registrato vendite per 28,2 trilioni di KWN (25,5 miliardi di dollari) per quanto riguarda i dispositivi mobile (IM), in aumento del 31% rispetto al trimestre precedente e del 13% su base annua, come si vede in tabella. Per quanto riguarda questi dispositivi, Samsung ha notato un calo delle vendite durante il periodo più pesante della pandemia e una forte ripresa nel primo trimestre 2021.

Finte: Samsung Electronics. Legenda, CE: Consumer Electronics, IM: IT & Mobile communications, DS: Device Solutions, DP: Display Panel

Anche il business dell’elettronica di consumo (CE) di Samsung ha registrato numeri importanti nel trimestre con 12,99 trilioni di KWN (11,7 miliardi di dollari) di vendite, in aumento del 26% anno su anno ma in calo del 5% rispetto al trimestre precedente.

Il settore dei semiconduttori è quello che evidenzia le maggiori difficoltà per Samsung nel trimestre, con un calo dell’8% rispetto al trimestre precedente e un incremento di appena il 7% rispetto ad un anno fa. Complessivamente nel settore semiconduttori Samsung ha fatto registrare nel trimestre vendite per 19,01 trilioni di KWN (17,12 miliardi di dollari USA) con profitti in forte calo come si vede nella seconda tabella. Particolarmente colpito è anche il settore dei display che nel trimestre perde il 30% rispetto al Q4 2020.

Per quanto riguarda le memorie, di cui Samsung è leader mondiale, nonostante le spedizioni superiori alle aspettative sostenute da una forte domanda di PC e dispositivi mobili, l’utile è leggermente diminuito QoQ a causa dei costi della migrazione verso processi più avanzati e per il calo dei prezzi delle NAND; l’attività di fonderia ha subito una grave battuta di arresto a causa dell’interruzione della produzione presso lo stabilimento di Austin, nel Texas, dovuto alla mancanza di energia elettrica.

Per il trimestre successivo, Samsung ha previsto risultati contrastanti. La società prevede che i guadagni per la sua attività di semiconduttori miglioreranno grazie alla forte domanda di componenti per server e al ritorno alla normalità del suo stabilimento in Texas. Tuttavia Samsung si aspetta un calo per il suo business mobile, con diminuzione delle vendite e dei profitti anche a causa di alcuni problemi di fornitura.

Per la divisione elettronica di consumo, Samsung prevede un aumento delle vendite di televisori a causa degli importanti eventi in arrivo, in primis dei Giochi Olimpici di Tokyo.

La diffussione della trimestrale non ha avuto conseguenze sull’andamanto delle quotazioni di borsa; dall’inizio dell’anno il titolo ha guadagnato il 2% circa.