martedì, Giugno 25, 2024
HomeIN EVIDENZANXP Semiconductors e la taiwanese VIS costituiranno una joint venture per costruire...

NXP Semiconductors e la taiwanese VIS costituiranno una joint venture per costruire e gestire un Fab da 300 mm a Singapore

VIS (Vanguard International Semiconductor Corporation) e NXP Semiconductors hanno annunciato oggi un accordo per la creazione di una joint-venture produttiva, VisionPower Semiconductor Manufacturing Company Pte Ltd (VSMC), che costruirà un nuovo impianto di produzione per semiconduttori da 300 mm a Singapore.

Il nuovo stabilimento supporterà prodotti analogici, di segnale misto e di gestione dell’alimentazione da 130 nm a 40 nm, destinati ai mercati finali automobilistico, industriale, consumer e mobile. Si prevede che le tecnologie di processo sottostanti verranno concesse in licenza e trasferite alla joint venture da TSMC.

La joint venture inizierà la costruzione dell’impianto nella seconda metà del 2024, in attesa di ricevere tutte le approvazioni normative necessarie, con la produzione iniziale disponibile per i clienti nel corso del 2027. La joint venture opererà come fornitore di fonderia commerciale indipendente, fornendo una capacità proporzionale garantita a entrambi i partner azionari, con una produzione prevista di 55.000 wafer da 300 mm al mese nel 2029. La joint venture creerà circa 1.500 posti di lavoro a Singapore. Dopo il successo della fase iniziale, una seconda fase sarà presa in considerazione e sviluppata in attesa degli impegni da parte di entrambi i partner azionari.

Si prevede che il costo totale della costruzione del primo fab sarà di 7,8 miliardi di dollari. VIS contribuirà con 2,4 miliardi di dollari, che rappresentano una posizione azionaria del 60%, nella joint venture, mentre NXP conferirà 1,6 miliardi di dollari per la restante posizione azionaria del 40%. VIS e NXP hanno concordato di contribuire con ulteriori 1,9 miliardi di dollari che verranno utilizzati per supportare l’infrastruttura di capacità a lungo termine. Il restante finanziamento, compresi i prestiti, sarà fornito da terzi alla joint venture. La fabbrica sarà gestita da VIS.



“VIS è lieta di collaborare con la società leader mondiale di semiconduttori NXP per costruire il nostro primo stabilimento da 300 mm. Questo progetto è in linea con le nostre strategie di sviluppo a lungo termine, dimostrando l’impegno di VIS nel soddisfare le richieste dei clienti e nel diversificare le nostre capacità produttive”, ha affermato il presidente di VIS Leuh Fang. “Aderendo alla visione della sostenibilità aziendale, questa fabbrica sarà costruita adottando gli standard Singapore Green Mark e implementando rigorose misure di produzione ecologica. Continueremo a creare grande valore per i nostri stakeholder e non vediamo l’ora di lavorare con clienti, fornitori, talenti locali e governo per contribuire all’ecosistema globale dei semiconduttori ad alla città di Singapore”.

“NXP continua a intraprendere azioni proattive per garantire di avere una base produttiva che offra costi competitivi, controllo delle forniture e resilienza geografica per supportare i nostri obiettivi di crescita a lungo termine“, ha affermato Kurt Sievers, Presidente e CEO di NXP. “Crediamo che VIS sia adatto e comprenda appieno le complessità legate alla costruzione e al funzionamento insieme a NXP di un impianto di dispositivi a segnale misto analogico da 300 mm. La partnership che intendiamo creare con VIS si allinea perfettamente con la strategia di produzione ibrida di NXP”. 

Vanguard International Semiconductor Corporation (VIS) è un fornitore leader di servizi di fonderia di circuiti integrati specializzati con oltre 6.000 dipendenti. Fin dalla sua nascita nel 1994 nel Hsinchu Science Park di Taiwan, VIS ha ottenuto continui successi nello sviluppo tecnologico e nel miglioramento dell’efficienza  produttiva. VIS offre inoltre costantemente ai propri clienti soluzioni economicamente vantaggiose e servizi ad alto valore aggiunto. VIS ha cinque stabilimenti da 8 pollici a Taiwan e Singapore con una capacità mensile di circa 279.000 wafer nel 2023.