domenica, Luglio 21, 2024
HomeAZIENDEAttualitàLe entrate di Distrelec superano per la prima volta i 200 milioni...

Le entrate di Distrelec superano per la prima volta i 200 milioni di euro, una crescita netta a due cifre

Il riallineamento pone l’azienda su un forte percorso di crescita. Forza innovativa, centralità del cliente e digitalizzazione notevolmente rafforzata. Holger Ruban, nuovo CEO: “Continuiamo a portare avanti la storia del successo.”

È un bilancio di cui essere orgogliosi: Solo 18 mesi dopo la sua acquisizione da parte di AURELIUS, il gruppo Distrelec sta registrando l’anno finanziario di maggior successo nella storia dell’azienda. Per l’esercizio corrente, il fornitore di componenti elettronici e tecnici con sede a Manchester (UK) e Nänikon (CH) si aspetta per la prima volta un fatturato superiore ai 200 milioni di euro e una crescita netta a due cifre. “Per il corrente anno finanziario, ci aspettiamo un MOL superiore al 10%, per la prima volta, sulla base della crescita e dei miglioramenti di rendimento notevoli in linea con la digitalizzazione avviata“, dichiara Stephan Rahmede, manager di AURELIUS.

Questi, in collaborazione con il Direttore Generale (COO) Raj Patel, dopo l’acquisizione ha guidato l’azienda in un doppio ruolo sia come manager che come CEO di AURELIS, avviando un programma completo di digitalizzazione e miglioramento delle prestazioni sotto il principio guida “Ritorno al futuro digitale“. Nonostante la pandemia, che ha impedito le operazioni d’ufficio nella sede centrale per lunghi tratti nel mezzo della ristrutturazione, Distrelec e i suoi circa 500 dipendenti sono stati in grado di riposizionarsi e allinearsi con il mercato.

Holger Ruban nuovo CEO dal 1 ottobre

Stephan Rahmede si unirà al Consiglio di Sorveglianza di Distrelec. Questo perché Holger Ruban gli è succeduto come CEO del gruppo Distrelec il 1° ottobre. “Con Holger siamo riusciti ad ottenere per questo incarico un eccezionale esperto, che sfrutterà l’esperienza di AURELIUS e porterà il gruppo Distrelec al prossimo livello di sviluppo”, spiega Stephan Rahmede.

Ruban, 51 anni, ha più di 15 anni di esperienza a livello direttivo come amministratore delegato e membro del consiglio consultivo ed è stato coinvolto nella vendita al dettaglio B2B multicanale di componenti elettronici per più di 20 anni. Come CEO di Conrad Electronic e precedentemente direttore generale di Farnell, ha un’esperienza nel settore che lo caratterizza come un veterano dell’industria a tutto tondo. Più recentemente, Ruban è stato amministratore delegato di Rademacher Geräte-Elektronik GmbH. Nel settore, è considerato uno specialista della crescita aziendale sostenibile e dell’aumento del valore aziendale. In Distrelec Group, ci si aspetta quindi che avvii la prossima fase di crescita.

Un compito che lo stesso Holger Ruban definisce con le seguenti parole: “Proseguire la storia di successo e scoprire nuovi settori di sviluppo – questi sono i due obiettivi che sono al centro di ciò che determinerà il nostro lavoro nella prossima fase di sviluppo. Si tratta di continuare a guidare i temi dell’innovazione e della centralità del cliente come una squadra”.