giovedì, Maggio 23, 2024
HomeIN EVIDENZALe DRAM per server supereranno le DRAM mobile nel 2023 con il...

Le DRAM per server supereranno le DRAM mobile nel 2023 con il 37,6% della produzione totale

Secondo TrendForce, il mercato delle DRAM per server raggiungerà entro la fine del 2023 una fetta di mercato del 37,6% contro il 36,8% delle DRAM per applicazioni mobile.

Dal 2022, i fornitori di DRAM hanno adattato i loro mix di prodotti in modo da assegnare più input di wafer ai prodotti DRAM del server, riducendo al contempo l’input di wafer per i prodotti DRAM mobile. Questa tendenza è guidata dalle migliori prospettive per il segmento delle DRAM per server rispetto alle DRAM per mobile la cui offerta ha superato negli ultimi mesi ampiamente la richiesta di mercato. Guardando al 2023, le proiezioni sulla crescita delle spedizioni di smartphone e sull’aumento del contenuto medio di DRAM negli smartphone rimangono piuttosto prudenti. Pertanto, i fornitori di DRAM hanno spostato quote di produzione verso le DRAM per server nei loro mix di prodotti. Secondo TrendForce, società taiwanese di consulenza e ricerche di mercato, nel 2023 l’output totale di bit del settore DRAM per server raggiungerà circa il 37,6%, mentre le DRAM mobile dovrebbe scendere al 36,8% del mercato. Pertanto, le DRAM per server supereranno formalmente le DRAM per dispositivi mobili in termini di quota dell’offerta complessiva entro quest’anno.

La crescita del contenuto medio di DRAM degli smartphone rallenterà ancora

La crescita del contenuto medio di DRAM degli smartphone ha iniziato a rallentare notevolmente nel 2022. Uno dei motivi principali alla base di questo sviluppo è stata l’enorme pressione sul magazzino che i marchi di smartphone hanno subito durante quell’anno. Durante lo sviluppo di dispositivi previsti per il rilascio nel 2022, i marchi si sono attenuti principalmente alle specifiche hardware che potevano essere garantite dai componenti presenti nei loro magazzini o di cui avevano la certezza della fornitura. Questo approccio ha limitato la crescita del contenuto DRAM. Quest’anno, gli sforzi dei produttori di smartphone per ridurre le loro scorte stanno gradualmente dando un risultato positivo. Inoltre, Apple aumenterà la capacità e le specifiche delle soluzioni DRAM presenti nella prossima generazione di iPhone che è prevista per il rilascio quest’anno. Tenendo conto di questi ultimi fattori, TrendForce stima che il tasso di crescita su base annua del contenuto medio di DRAM degli smartphone aumenterà di circa il 6,7% nel 2023. Questa proiezione rappresenta un miglioramento significativo rispetto al tasso di crescita su base annua del 3,9% per il 2022. Tuttavia, TrendForce prevede anche che il tasso di crescita su base annua rimarrà sotto il 10% nei prossimi anni.

Passando ai server, la crescita del loro contenuto DRAM è stata stimolata dalle nuove applicazioni emerse relative all’intelligenza artificiale (AI) e al calcolo ad alte prestazioni (HPC). In futuro, pertanto, le DRAM del server rappresenteranno la maggior parte dell’output complessivo di bit dall’industria DRAM nei prossimi anni. TrendForce sottolinea inoltre che i prodotti DRAM per server hanno un certo grado di elasticità della domanda e che i loro prezzi contrattuali hanno subito riduzioni significative dal 3Q22. A causa di questi fattori, TrendForce prevede che il contenuto medio di DRAM dei server aumenterà del 12,1% su base annua per il 2023.

Entro il 2025, gli SSD aziendali diventeranno il più grande segmento di applicazioni del mercato flash NAND

Durante la pandemia da COVID-19, il mercato dei servizi cloud si è notevolmente ampliato, causando un forte aumento sia delle spedizioni di server che del contenuto medio di memoria dei dispositivi. Per questi motivi, gli SSD aziendali costituiscono una parte crescente dell’intera domanda di NAND Flash. Nel post-pandemia, la crescita della domanda di bit relativa agli SSD client è rallentata a causa della significativa contrazione delle spedizioni di notebook. Tuttavia, il forte calo dei prezzi delle flash NAND ha galvanizzato la domanda da parte delle industrie degli smartphone e dei server. A causa dell’effetto dell’elasticità della domanda al prezzo, la crescita dei contenuti NAND Flash per unità prodotta raggiungerà un tasso su base annua di oltre il 20% sia per gli smartphone che per gli SSD aziendali.

Vale anche la pena notare che i servizi basati su tecnologie legate all’intelligenza artificiale avranno un grande sviluppo nei prossimi anni. E a causa della crescente domanda di archiviazione dati ad alta velocità e dell’HPC, TrendForce prevede che gli SSD aziendali supereranno altre categorie di prodotti NAND Flash in termini di volume di ordini e che gli SSD aziendali diventeranno il più grande segmento di applicazioni del mercato NAND Flash in termini di bit di domanda entro il 2025.