mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAZIENDEKeysight è la prima azienda ad ottenere l'approvazione GCF per il test...

Keysight è la prima azienda ad ottenere l’approvazione GCF per il test case che verifica la funzionalità eCall

Il test di conformità consente ai fornitori di chipset di verificare la funzionalità eCall basata sul sottosistema multimediale (IMS) del protocollo Internet (IP). La connessione eCall utilizza Voice over LTE (VoLTE).

Keysight Technologies ha annunciato che l’azienda è la prima ad ottenere l’approvazione dal Global Certification Forum (GCF) per un test di conformità che consente ai fornitori di chipset di verificare la funzionalità eCall basata sul sottosistema multimediale (IMS) del protocollo Internet (IP), migliorando le capacità di chiamata di emergenza delle reti 4G LTE.

Confermato dal GCF conformance agreement group nell’ottobre 2021, il risultato di Keysight è formalmente denominato LTE and Interworking with eCall in IMS (EIEI). Con esso i fornitori di unità telematiche possono verificare la funzionalità eCall basata su IMS in conformità alle specifiche stabilite da 3GPP, l’organizzazione per gli standard globali. La connessione eCall utilizza Voice over LTE (VoLTE) per stabilire una chiamata vocale manuale o automatica tra i servizi di emergenza e il conducente o il passeggero del veicolo coinvolto nell’incidente.

L’industria automobilistica dipende da un’ampia gamma di tecnologie di comunicazione affidabili per sviluppare automobili, camion, autobus e altri veicoli su strada a prova di futuro“, ha affermato Muthu Kumaran, direttore generale dell’attività Device Validation Solutions di Keysight. “Keysight svolge un ruolo chiave nell’aiutare i fornitori di automobili a soddisfare i requisiti di sicurezza in continua evoluzione, consentendo ai produttori di sistemi telematici di adottare rapidamente e facilmente le più recenti piattaforme digitali e di connettività“.

I fornitori di automobili hanno bisogno di accedere alle più recenti soluzioni di comunicazione, basate su LTE, 5G e cellulari da veicolo a tutto (C-V2X), per offrire sicurezza e comodità a conducenti, passeggeri e pedoni. IMS consente agli operatori di fornire a costi contenuti servizi multimediali avanzati, tra cui Voice over IP (VoIP), videoconferenze e video on demand (VoD) agli utenti finali. L’invio del test case LTE EIEI a GCF ha utilizzato il set di strumenti di conformità del protocollo S8704A di Keysight, basato sulla piattaforma di test wireless E7515B UXM 5G dell’azienda.