lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAZIENDEAttualitàInfineon e DIGISEQ collaborano per garantire l’identità degli oggetti e combattere la...

Infineon e DIGISEQ collaborano per garantire l’identità degli oggetti e combattere la contraffazione

In un progetto congiunto, Infineon Technologies e DIGISEQ, un fornitore di piattaforma IoT con servizio end-to-end, utilizzano la tecnologia NFC SECORA Blockchain per fornire dati di identità protetti. Questa soluzione avanzata collega i dati digitali registrati su blockchain all’elemento fisico, consentendo una verifica completa dell’identità degli articoli, eliminando la sfida della contraffazione del prodotto, aumentando la trasparenza della catena di approvvigionamento.

DIGISEQ è il partner ideale per sviluppare una soluzione di protezione del marchio end-to-end basata sulla blockchain SECORA di Infineon. Il nostro partner ha esperienza nella fornitura di servizi end-to-end sicuri ed è un fulcro tra banche, creatori di prodotti e produttori di chip“, ha affermato Maurizio Skerlj, Vice President e Product Line Head di Infineon’s Identity Solutions. “Con l’aumento dei prodotti contraffatti e piratati, la protezione del marchio non è mai stata così importante per consentire la crescita economica delle attività legittime, nonché la salute e la sicurezza pubblica. La nostra blockchain SECORA basata su hardware fornisce ai prodotti un’identità digitale e blockchain la rende visibile.”

Nel rapporto “Trends in Trade in Counterfeit and Pirated Goods”  del 2019, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) e l’Ufficio dell’UE per la proprietà intellettuale (EUIPO) hanno affermato che i settori maggiormente colpiti dalle attività di contraffazione sono i beni di consumo, i prodotti business-to-business, i prodotti IT e gli articoli di lusso. Il rapporto mostra che nel 2016 le importazioni di prodotti contraffatti e piratati nell’UE ammontano a 121 miliardi di euro (134 miliardi di dollari USA), pari al 6,8% delle importazioni dell’UE, rispetto al 5% nel 2013. SECORA Blockchain con la verifica delle risorse fisiche offre una promettente soluzione anti-contraffazione che cerca di ridurre questa tendenza e aumentare la trasparenza nei mercati interessati.

Il progetto congiunto di Infineon e DIGISEQ propone una proposta potente che lega l’elemento fisico alla sua identità e impronta digitale, consentendo a un sistema di autenticazione istantaneo di determinare la validità dei beni per tutta la loro vita. SECORA Blockchain consente la connessione tra l’elemento fisico e la blockchain, il che migliora le configurazioni della blockchain.

Il dispositivo SECORA Blockchain contiene un chip NFC abilitato alla crittografia. Può memorizzare efficacemente la chiave privata per firmare le transazioni sulla blockchain. Un tale security controller è in grado di proteggere le chiavi segrete da attacchi logici e fisici, consentendo di proteggere il sistema da dati non autorizzati. In qualità di partner del progetto, DIGISEQ fornirà al sistema capacità di consegna dei dati tramite Internet. Consente ancghe di fornire dati di identità protetti univoci nei chip che sono fisicamente incorporati nei singoli elementi. I dati a livello di articolo verranno configurati per fluire automaticamente nel registro blockchain. Ciò funzionerà di pari passo con la tecnologia blockchain, che consente di crittografare i dati di transazione e scambio e di archiviarli in modo sicuro all’interno di un libro mastro per tutta la vita dell’articolo.