mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeAZIENDEDa Phoenix Contact nuove custodie per esterno per applicazioni in spazi ristretti

Da Phoenix Contact nuove custodie per esterno per applicazioni in spazi ristretti

Immagine: Phoenix Contact

Le nuove custodie outdoor con una profondità di installazione di 80 mm ampliano la gamma di prodotti ECS di Phoenix Contact. Il design costruttivo più compatto permette di ridurre le dimensioni del dispositivo del 75%, rendendolo, quindi, particolarmente indicato per applicazioni critiche in termini di spazio, come nei veicoli speciali e in applicazioni wireless e di sicurezza. Grazie alla collaudata tecnica di connessione dei dispositivi, possono essere realizzate interfacce per segnali, dati o potenza.

Le custodie di plastica in policarbonato stabilizzato ai raggi UV (UL 94-V0) sono realizzate con grado di protezione IP69 e sono adatte ad un ampio intervallo di temperatura, da -40 °C a +100 °C. Oltre alla nuova versione, sono disponibili anche custodie con profondità di installazione di 109 e 169 mm. Una membrana di compensazione della pressione disponibile opzionalmente assicura un maggiore scambio d’aria, aumentando la durata dell’elettronica all’interno dell’alloggiamento. Per proteggere l’elettronica da accessi non autorizzati, le parti della custodia possono essere sigillate in modo sicuro.

Phoenix Contact è leader mondiale per i componenti elettronici, sistemi e soluzioni di ingegneria elettrica, elettronica e per l’automazione industriale. Con tecniche di automazione e connessione innovative, Phoenix Contact dà forma a soluzioni per un mondo futuro intelligente e sostenibile, perseguendo l’obiettivo di una All Electric Society in cui l’energia elettrica per tutti gli ambiti di vita e di lavoro viene generata esclusivamente da fonti rinnovabili a emissioni zero. L’azienda fornisce componenti e soluzioni per diversi settori e mercati, tra cui elettronica, automazione, energie rinnovabili, trasporti, e-mobility, infrastrutture e trattamento acque, processo, distribuzione di energia e costruttori di macchine.