lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDEAttualitàams OSRAM espanderà il suo impianto austriaco di Premstätten con un investimento...

ams OSRAM espanderà il suo impianto austriaco di Premstätten con un investimento di 588 milioni di euro

ams OSRAM espanderà il sito di Premstätten

L’impianto di produzione di semiconduttori, che sarà il primo del suo genere al mondo, produrrà la prossima generazione di sensori optoelettronici altamente differenziati per applicazioni mediche e automobilistiche. L’ampliamento creerà 250 nuovi posti di lavoro e verrà finanziata fino ad un massimo di 200 milioni di euro con i fondi pubblici dell’European Chips Act. 

ams OSRAM ha reso noto di voler rafforzare in modo sostenibile il suo sito di sviluppo e produzione di Premstätten, in Austria. Aldo Kamper, CEO di ams-OSRAM AG, insieme al ministro federale Martin Kocher e al governatore della Stiria, Christoper Drexler, hanno presentato il nuovo piano di investimento per un totale di 588 milioni di euro entro il 2030.

Un finanziamento fino a 200 milioni di euro è stato richiesto nell’ambito dell’European Chips Act; la richiesta di finanziamento di ams OSRAM è già in fase di pre-notifica ed è stata presentata alla Commissione Europea per l’approvazione. Il nuovo stabilimento progettato nel sito produttivo in Stiria consentirà di espandere ulteriormente il ruolo di leader dell’industria austriaca dei semiconduttori. Nei prossimi anni verranno creati complessivamente 250 nuovi posti di lavoro.

La situazione globale del mercato dei semiconduttori mostra chiaramente l’importanza di investire in tecnologie chiave innovative per il futuro. Per questo motivo la Commissione europea si è posta l’obiettivo di promuovere la produzione di semiconduttori in Europa e di aumentare la sua quota di mercato globale al 20% della produzione entro il 2030. Inoltre, dovranno essere rese possibili nuove tecnologie di chip di prossima generazione.

L’investimento di ams OSRAM contribuirà a rafforzare la sovranità europea nella produzione dei semiconduttori. Darà anche un importante contributo alla “transizione verde”.
“Con il nuovo stabilimento possiamo creare più spazio per l’innovazione, soddisfare le crescenti esigenze dei nostri clienti e produrre più prodotti in Europa”, afferma Aldo Kamper, CEO di ams-OSRAM AG. “Allo stesso tempo, il nostro investimento è un chiaro impegno a favore di Premstätten come sede economica, della Stiria come sede high-tech e dell’Austria come sede di innovazione e produzione. Da qui stiamo portando avanti la digitalizzazione in linea con il Green Deal europeo e sostenendo la sovranità tecnologica dell’Europa”.

“L’Austria è una delle località leader in Europa per i microchip, che garantiscono posti di lavoro e creano prosperità a lungo termine. Grazie alla sua competenza tecnologica e alla forza innovativa, l’industria austriaca dei semiconduttori rafforza la nostra competitività internazionale. Stiamo quindi sfruttando le opportunità che offre al nostro Paese, alla nostra economia e alla nostra forza lavoro e continueremo a espandere questo ruolo pionieristico. L’investimento annunciato oggi da ams OSRAM darà un contributo significativo a questo scopo. L’European Chips Act fornisce il quadro necessario per accelerare la ricerca e la produzione. Il governo federale è impegnato a rafforzare questo punto di forza strategico e ha già adottato misure chiare in questa direzione. Pertanto, l’Austria ha stanziato un budget di circa tre miliardi di euro fino al 2031 per rafforzare ulteriormente l’innovazione e l’ecosistema produttivo austriaco dei semiconduttori”, ha affermato Martin Kocher, ministro federale del lavoro e dell’economia.

Nell’ambito del suo programma strategico “Re-establish the Base“, ams OSRAM si sta concentrando su aree di crescita strutturale del suo core business con sensori ed emettitori intelligenti (LED e diodi laser per applicazioni automobilistichemediche e industriali, nonché componenti altamente differenziati per palmari consumer).

Il nuovo impianto di produzione di semiconduttori, che sarà il primo del suo genere al mondo, produrrà la prossima generazione di sensori optoelettronici altamente differenziati per applicazioni mediche e automobilistiche. Ci sono anche piani per fabbricare prodotti per applicazioni industriali e di beni di consumo. Consiste in una combinazione di tecnologie innovative (CMOS, Filter e TSV) secondo il concetto di toolbox. A seconda del prodotto, le diverse capacità possono essere combinate individualmente come richiesto per prodotti ad alta efficienza energetica per l’imaging e l’optoelettronica con un fattore di forma ridotto, più funzioni su un componente e prestazioni elettriche eccezionali. La costruzione di un’ulteriore camera bianca di 1.800 metri quadrati presso lo stabilimento di Premstätten per la produzione di CMOS raddoppierà inoltre la capacità dei filtri e aumenterà di quattro volte la capacità TSV.

Christopher Drexler, governatore della Stiria, sottolinea: “L’investimento di ams Osram è una buona notizia per la Stiria e per la sicurezza del sito di produzione a Premstätten. Ciò rafforzerà ulteriormente la Stiria come regione industriale e high-tech e creerà numerosi nuovi posti di lavoro. Grazie alla nostra chiara attenzione alla ricerca e allo sviluppo e al gran numero di specialisti ben formati, la Stiria offre alle aziende un buon ambiente per la crescita e lo sviluppo positivo”.

“L’Austria meridionale è il centro dell’industria microelettronica nazionale. L’80% del valore aggiunto di questo settore viene generato in Stiria e Carinzia. L’attuale investimento di ams OSRAM a Premstätten creerà 250 nuovi posti di lavoro, rafforzerà ulteriormente la Stiria come sede commerciale e ci renderà ancora più visibili a livello internazionale”, ha affermato Barbara Eibinger-Miedl, Ministro dell’Economia della Stiria.

ams OSRAM prevede inoltre di mettere a disposizione circa il 20% della nuova capacità produttiva come “fonderia aperta”, ovvero come produttore a contratto per altre aziende o istituti di ricerca. “In linea con il nostro programma strategico Re-establish the Base, vogliamo sviluppare le competenze chiave della nostra azienda come leader di mercato e da qui plasmare il futuro del mercato dei semiconduttori“, ha aggiunto Aldo Kamper, CEO di ams OSRAM. Sarà la prima fonderia in Europa a offrire una combinazione di tecnologie e servizi che consentiranno alle case di progettazione europee di sviluppare nuove soluzioni per applicazioni automobilistiche, mediche e industriali.