martedì, Giugno 25, 2024
HomeAZIENDETeledyne LeCroy estende la tecnologia CrossSync PHY ai prodotti PCI Express 5.0...

Teledyne LeCroy estende la tecnologia CrossSync PHY ai prodotti PCI Express 5.0 CEM

Il nuovo interposer consente il protocollo integrato e il debug elettrico a 32 GT/s nel fattore di forma CEM. 

Teledyne LeCroy ha annunciato l’estensione della sua tecnologia CrossSync PHY per supportare la specifica PCI Express 5.0 Card Electromechanical (CEM). Questo nuovo interposer CEM (PE230UIA-X) si unisce agli interposer M.2 abilitati per CrossSync PHY esistenti (PE210UIA per PCIe 4.0 e PE222UIA per PCIe 5.0), con altri fattori di forma in fase di sviluppo per completare il portafoglio di soluzioni cross-layer.

Il software e gli interposer Teledyne LeCroy CrossSync PHY uniscono perfettamente le funzioni dell’analizzatore di protocollo e dell’oscilloscopio Teledyne LeCroy, fornendo informazioni sul comportamento del collegamento che nessun altro strumento può fornire.

Gli ingegneri che operano nel settore delle comunicazioni seriali ad alta velocità stanno convalidando, eseguendo il debug e implementando la prima generazione di dispositivi PCI Express 5.0 per l’archiviazione dei dati, il networking e altre applicazioni. I problemi di implementazione e interoperabilità spesso sorgono nel dominio elettrico, nell’interazione del protocollo o in una combinazione di questi due fattori. La tecnologia CrossSync PHY fornisce agli ingegneri, durante il test, un quadro completo dell’interfaccia PCIe. Collegando l’oscilloscopio a un analizzatore di protocollo, è possibile visualizzare e analizzare le tracce dell’oscilloscopio e dell’analizzatore di protocollo in modo correlato nel tempo, durante un singolo test del sistema, una funzionalità esclusiva di Teledyne LeCroy. Questa capacità consente di identificare rapidamente i problemi in un collegamento real time, accelerando il time-to-market per questi nuovi dispositivi. Gli interposer abilitati per CrossSync PHY funzionano con gli analizzatori di protocollo Teledyne LeCroy PCI Express e gli oscilloscopi Teledyne LeCroy LabMaster e WaveMaster.

Il nuovo interposer porta la funzionalità CrossSync PHY al fattore di forma della specifica CEM standard del settore, alla velocità PCIe 5.0 massima, di 32 GT/s. Il nuovo potente interposer include punti di rilevamento per clock di riferimento, segnale in banda laterale e monitoraggio della tensione e della corrente della linea di alimentazione, oltre ai dati per l’analizzatore di protocollo. Gli aggiornamenti opzionali aggiungono punti di rilevamento dell’oscilloscopio per tutti i dati ad alta velocità.

Algoritmi di equalizzazione dinamica complessi, problemi di integrità del segnale e l’emergere di interfacce di gestione del sistema controllate da protocollo, aumentano le sfide di debug nei sistemi con segnali di dati seriali ad alta velocità. Consentire agli ingegneri di vedere sia il livello fisico che quello di protocollo in un’unica finestra correlata al tempo è un grande passo avanti per semplificare il loro lavoro“, ha affermato Kevin Prusso, VP e GM di Teledyne LeCroy. “Siamo lieti di estendere la nostra tecnologia CrossSync PHY al fattore di forma CEM ampiamente utilizzato per aiutare gli ingegneri a migliorare il time-to-market, le prestazioni e l’affidabilità dei loro nuovi progetti“.

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.