domenica, Dicembre 10, 2023
HomeAZIENDEAttualitàC’è il carburo di silicio al centro della collaborazione tra ST e...

C’è il carburo di silicio al centro della collaborazione tra ST e l’Institute of Microelectronics (IME) di A*STAR

La collaborazione pone le basi per un ecosistema SiC completo a Singapore e crea opportunità per altre aziende interessate a intraprendere attività di ricerca sul SiC con l’IME e ST. 

STMicroelectronics ha annunciato l’avvio di una collaborazione di Ricerca e Sviluppo (R&S) nel campo del carburo di silicio (SiC) per applicazioni di elettronica di potenza nei mercati automotive e industriale con l’Institute of Microelectronics (IME) di A*STAR (Agency for Science, Technology and Research). La collaborazione pone le basi per un ecosistema SiC completo a Singapore e crea opportunità per altre aziende interessate a intraprendere attività di ricerca sul SiC con l’IME e ST.

L’Institute of Microelectronics (IME) di Singapore è un istituto di ricerca di A*STAR (Agency for Science, Technology and Research) nato con lo scopo di aggiungere valore all’industria locale dei semiconduttori sviluppando competenze strategiche, tecnologie innovative e proprietà intellettuale. Le sue aree di ricerca principali comprendono l’integrazione eterogenea, applicazioni system-in-package, sensori, attuatori e microsistemi, dispositivi RF e mmWave, l’elettronica di potenza SiC/GaN-on-SiC e applicazioni MedTech.

Le soluzioni in SiC possono raggiungere prestazioni superiori a quelle dei dispositivi tradizionali in silicio (Si) utilizzati nell’elettronica di potenza per veicoli elettrici (EV) e applicazioni industriali, per soddisfare l’esigenza di moduli di potenza che presentino fattore di forma più compatto o potenze di uscita superiori o che possano operare a temperature più elevate. Nell’ambito di questa collaborazione per la ricerca, l’IME di A*STAR e STMicroelectronics puntano a sviluppare e ottimizzare dispositivi integrati e package per moduli di potenza basati sul SiC che offrano prestazioni sensibilmente superiori nell’elettronica di potenza di prossima generazione.

Siamo lieti di collaborare con STMicroelectronics per sviluppare tecnologie all’avanguardia che rispondano alle esigenze del mercato in espansione dei veicoli elettrici. Queste iniziative consentiranno di ancorare nuove attività di R&S di grande valore a Singapore e di rafforzare la sua reputazione come hub regionale attraente per la ricerca, l’innovazione e le imprese,” ha dichiarato il professore Dim-Lee Kwong, Executive Director dell’IME.

Questa nuova collaborazione con l’IME promuove la crescita di un ecosistema del carburo di silicio a Singapore, un’area in cui stiamo espandendo le nostre attività produttive in aggiunta a quelle di Catania. La collaborazione pluriennale ci aiuterà ad ampliare le nostre attività di R&S globali nei diversi programmi esistenti gestiti da Catania e Norrköping (Svezia), che coprono l’intera catena del valore del SiC,” ha dichiarato Edoardo Merli, Direttore generale della macro-divisione Power Transistor e Vice President del gruppo Automotive and Discrete di STMicroelectronics. “Le solide conoscenze e competenze dell’IME nei materiali ad ampio bandgap, in particolare nel SiC, ci supportano nell’accelerare lo sviluppo di nuove tecnologie e prodotti volti a raccogliere la sfida di una mobilità sostenibile e di una maggiore efficienza energetica in un ampio spettro di applicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

NOMINE

DISTRIBUZIONE

PARTNERSHIP