domenica, Luglio 14, 2024
HomeAZIENDESTMicroelectronics presenta l'ecosistema di sensori di immagine ST BrightSense

STMicroelectronics presenta l’ecosistema di sensori di immagine ST BrightSense

Ecosistema ST BrightSense

I nuovi strumenti hardware e software consentono progetti più rapidi e intelligenti di prodotti compatti ed efficienti dal punto di vista energetico per l’automazione di fabbrica, la robotica, la realtà aumentata/virtuale e le applicazioni mediche.

STMicroelectronics ha introdotto un set di kit hardware plug-and-play, moduli di valutazione per telecamere e software che semplificano lo sviluppo con i suoi sensori di immagini global-shutter ST BrightSense. L’ecosistema consente agli sviluppatori di applicazioni industriali e consumer di garantire prestazioni superiori delle telecamere progettate con sensori di immagini ST BrightSense.
Campionando tutti i pixel simultaneamente, a differenza di un otturatore convenzionale, i sensori global-shutter possono catturare immagini di oggetti in rapido movimento senza distorsioni e ridurre significativamente la potenza quando accoppiati a un sistema di illuminazione.

I sensori CMOS global-shutter ST BrightSense implementano la tecnologia avanzata dei pixel retroilluminati, prodotta nel fab ST in Francia, garantendo un’elevata nitidezza delle immagini per catturare dettagli fini come nella lettura dei codici a barre. La loro elevata sensibilità migliora le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e consente una rapida acquisizione delle immagini, migliorando le risposte come l’aggiramento degli ostacoli nei robot mobili e il riconoscimento facciale nell’elettronica personale.
La costruzione avanzata 3D-stacked dei sensori consente un’area di matrice estremamente piccola, facilitando l’integrazione ovunque lo spazio sia limitato, specialmente nel modulo ottico finale degli smartphone, arricchendo al contempo i prodotti con un’elaborazione avanzata delle immagini su chip per l’esposizione automatica, la correzione e la calibrazione. La loro interfaccia MIPI-CSI-2 li rende ideali per dispositivi di visione embedded e AI edge.



Storicamente offerte solo a clienti qualificati, le tecnologie di sensori all’avanguardia di ST sono ora disponibili in un’ampia varietà di mercati tramite il portafoglio ST BrightSense, evidenziando prodotti di livello industriale con un impegno di longevità di 10 anni.
L’accesso diffuso a questi sensori, le cui qualità sono comprovate con oltre un miliardo di unità spedite, consente ora agli sviluppatori di portare la visione artificiale ad alte prestazioni in applicazioni che affrontano rigidi vincoli di dimensioni e potenza e condizioni operative difficili. Tra queste rientrano automazione di fabbrica, scansione, robot domestici e industriali, apparecchiature VR/AR, monitoraggio del traffico e dispositivi medici.

La nuova offerta di ST include moduli di valutazione per telecamere che integrano sensore di immagine, supporto per obiettivo, obiettivo e connettore flessibile plug-and-play per consentire l’integrazione immediata dei sensori di immagine. I moduli offrono una selezione di fattori di forma minuscoli fino a 5 mm2, varie opzioni di obiettivo per soddisfare diversi requisiti applicativi e un connettore plug-and-play che consente una facile sostituzione.
Una serie di kit hardware aiuta gli sviluppatori a integrare i sensori con varie piattaforme di elaborazione desktop ed embedded. Strumenti software complementari sono disponibili per il download gratuito sul sito Web di ST, come una GUI basata su PC e driver Linux che assistono l’integrazione con le piattaforme di elaborazione più diffuse, tra cui i microprocessori STM32MP2.

La famiglia di prodotti ST BrightSense comprende attualmente i sensori monocromatici VD55G0VD55G1 e VD56G3 con risoluzione da 0,38 Mpixel a 1,5 Mpixel, nonché il sensore a colori VD66GY con 1,5 Mpixel. I sensori, insieme ai loro moduli di valutazione della telecamera e alle schede di sviluppo sono già in produzione. Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link: www.st.com/brightsense