mercoledì, Novembre 29, 2023
HomeIN EVIDENZASecondo TrendForce, i carica batterie rapidi GaN dovrebbero raggiungere una quota di...

Secondo TrendForce, i carica batterie rapidi GaN dovrebbero raggiungere una quota di mercato del 50% entro il 2025

 

All’aumentare delle potenze in gioco, l’utilizzo della tecnologia GaN si fa sempre più frequente.  

La forte richiesta di dispositivi per la carica rapida da 100 W e oltre sta spingendo l’adozione delle soluzioni con tecnologia GaN che dovrebbero raggiungere un tasso di penetrazione del 52% entro il 2025 nel mercato globale dei dispositivi a ricarica rapida. È quanto prevede la società di ricerche di mercato TrendForce in un suo recente report.

Penetrazione della tecnologia GaN nel mercato dei caricabatterie rapidi. Fonte TrendForce ottobre 2021.

Il mercato dei caricabatterie veloci è in grande fermento, con il prezzo dei transistor GaN sceso sotto il dollaro e con Apple che ha recentemente utilizzato la tecnologia GaN per il suo nuovo caricabatterie MagSafe da 140 W.

Da segnalare anche che la più innovativa società del settore – Navitas Semiconductors – si è recentemente quotata al Nasdaq raggiungendo una valutazione di oltre un miliardo di dollari.

TrendForce segnala anche che del 2020 la stragrande maggioranza dei caricabatterie venduti apparteneva alla classe 55-65W. Questi prodotti hanno rappresentato il 72% di tutte le vendite di caricabatterie rapidi GaN lo scorso anno, mentre la quota di mercato dei caricabatterie veloci GaN con 100 W e oltre di potenza è risultata dell’8%.

All’interno della categoria dei caricabatterie dei 100 watt e oltre, i caricabatterie con tecnologia GaN hanno raggiunto un tasso di penetrazione del 62%. Questi caricabatterie sono forniti principalmente da Navitas e Innoscience. Con una quota di mercato di oltre il 70%, i chip GaN di Navitas sono utilizzati nei prodotti di Baseus, Lenovo e Sharge, tra gli altri. D’altra parte, i controller combinati PFC+LLC sono diventati la soluzione principale per i caricabatterie rapidi da oltre 100 watt poiché questi controller consentono una maggiore efficienza e dimensioni fisiche più contenute. La combinazione di diodi SiC e interruttori GaN determina un aumento della frequenza PFC (correzione del fattore di potenza). Pertanto, i principali produttori hanno rapidamente adottato la combinazione di semiconduttori GaN+SiC per i loro caricabatterie veloci.

Penetrazione della tecnologia GaN nel mercato dei caricabatterie rapidi. Fonte: TrendForce ottobre 2021.

Ad esempio, Baseus ha rilasciato nel 2020 il primo caricabatterie rapido al mondo da 120 W GaN (con chip di Navitas) + SiC (fornito da APS), riscontrato un’ottima accoglienza da parte del mercato. Anche i fornitori di dispositivi di alimentazione SiC, tra cui Global Power Technology, Maplesemi e onsemi, hanno aumentato le loro spedizioni ai produttori di caricabatterie rapidi PD (power delivery). Va sottolineato che l’interfaccia di ricarica rapida è diventata gradualmente una caratteristica standard nelle automobili. Alla luce dell’aumento del mercato della ricarica per auto ad alta potenza, il consumo energetico e la capacità massima della batteria dei prodotti elettronici stimoleranno in futuro l’applicazione diffusa dei semiconduttori di terza generazione, inclusi GaN e SiC.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

NOMINE

DISTRIBUZIONE

PARTNERSHIP