lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDEROHM presenta un diodo laser con una potenza di 75W per applicazioni...

ROHM presenta un diodo laser con una potenza di 75W per applicazioni LiDAR

Immagine: Rohm Semiconductor

L’elevata densità e la ridotta larghezza di emissione consentono di ottenere una maggiore portata e una migliore precisione nelle applicazioni LiDAR.

ROHM ha sviluppato il diodo laser RLD90QZW3, un elemento ad elevata potenza ottica per applicazioni in ambito AGV (Automated Guided Vehicles), robot di servizio nel settore delle apparecchiature industriali e robot aspirapolvere per applicazioni consumer, dove l’impiego come LiDAR consente una migliore misurazione della distanza e il riconoscimento spaziale.

Negli ultimi anni la tecnologia LiDAR è stata sempre più adottata in un’ampia gamma di applicazioni che necessitano di misurare con precisione la distanza per realizzare un preciso riconoscimento spaziale. Per tali applicazioni è necessario migliorare le prestazioni dei diodi laser per aumentare la distanza e la precisione di rilevamento, cercando nel contempo di ridurre il consumo di energia.

ROHM soddisfa queste esigenze con una tecnologia brevettata che consente di ottenere una larghezza di emissione più stretta. Ciò rende possibile ottenere una maggior portata e una maggiore precisione nelle applicazioni LiDAR. Nel 2019, ROHM ha rilasciato il diodo laser RLD90QZW5 da 25 W che è stato adottato principalmente nel settore dell’elettronica di consumo. Questo ultimo prodotto espande il campo di azione al settore industriale grazie alle maggiori prestazioni ottiche.

Il nuovo RLD90QZW3 è un diodo laser a infrarossi con una potenza ottica di 75W progettato per applicazioni LiDAR ed utilizzato nella misurazione della distanza e nel riconoscimento spaziale nei sistemi 3D ToF (Time of Flight). La tecnologia proprietaria utilizzata da ROHM ha consentito di restringere l’ampiezza spettrale dell’emissione a soli 225 μm, del 22% migliore rispetto ai prodotti della concorrenza. Allo stesso tempo, l’intensità costante di emissione e una limitata dipendenza dalla temperatura della lunghezza d’onda generata, garantiscono prestazioni stabili, contribuendo a una maggiore precisione e ad aumentare la massima portata nelle applicazioni LiDAR. Inoltre, l’efficienza di conversione di potenza pari al 21% – la stessa dei prodotti standard (con una corrente diretta di 24 A e un’uscita di 75 W) – consente l’utilizzo con lo stesso consumo di energia.

Un’ampia gamma di dati a supporto alla progettazione è disponibile gratuitamente sul sito Web di ROHM, inclusi modelli di simulazione di circuiti ottici e note applicative sulla progettazione di circuiti di azionamento. Tutto ciò consente una più rapida introduzione sul mercato.

ROHM sta attualmente sviluppando diodi laser da 120 W a potenza ancora più elevata per il settore automobilistico (qualificati AEC-Q102) cercando di contribuire al raggiungimento di applicazioni dotate di LiDAR più sicure e più convenienti.

Caratteristiche principali

  1. La larghezza di emissione più stretta del settore (225 μm) migliora la portata e la precisione.

Questo prodotto sfrutta la tecnologia proprietaria di ROHM per ottenere un’elevata potenza (75 W) per applicazioni LiDAR, insieme alla più stretta larghezza di emissione (225 μm) del mercato. La maggior densità si traduce in prestazioni raggio superiori. Inoltre, oltre a raggiungere un’intensità di emissione uniforme su tutta la larghezza di emissione, la dipendenza dalla temperatura della lunghezza d’onda del laser è estremamente bassa, pari a 0,15 nm/°C, riducendo la suscettibilità alle variazioni di temperatura a garanzia di prestazioni della massima stabilità.

Di conseguenza, rispetto ai prodotti standard (larghezza di emissione di 290μm, dipendenza dalla temperatura pari a 0,25 nm/°C) con la stessa potenza ottica di uscita, la larghezza di emissione e la dipendenza dalla temperatura sono migliorate rispettivamente del 22% e del 40%, fornendo una maggiore portata in applicazioni LiDAR nonché una maggiore precisione.

  1. L’efficienza di conversione ottica (PCE, Power-optical conversion efficiency) consente di mantenere costanti i consumi energetici.

La tecnologia proprietaria viene utilizzata per ottenere la larghezza più stretta del settore nella stessa classe di prodotti, fornendo al contempo un’efficienza di conversione di potenza del 21% (a 24 AIF 75 W in uscita).

  1. Il supporto completo di ROHM consente una rapida introduzione sul mercato.

Un’ampia gamma di informazioni a supporto dei progettisti è inoltre disponibile gratuitamente sul sito Web di ROHM, inclusi dati di simulazione (modelli SPICE, Ray data), note applicative e tutto quanto serve per una rapida introduzione sul mercato. Questo il link per accedere alle informazioni. a Fare clic sull’URL sottostante per ulteriori informazioni.

Iniziative ROHM per il mercato delle sorgenti luminose e dei relativi sensori.

ROHM sviluppa e fornisce LED, diodi laser Fabry-Perot e VCSEL, che vengono adottati nelle sorgenti luminose dei sensori ToF utilizzati nei robot aspirapolvere e nelle telecamere di sorveglianza. Allo stesso tempo, ROHM è impegnata per ottenere una maggiore resa ottica e massimizzare le prestazioni dei dispositivi.

ROHM realizza anche una ampia gamma di sensori luminosi che vengono integrati in moduli ottici che contribuiscono a una maggiore precisione nella misurazione della distanza e nei sistemi di riconoscimento spaziale.

Il laser RLD90QZW3-00A è disponibile al prezzo di USD 75,00 (tasse escluse); la produzione in volumi è prevista per il mese di ottobre 2021.