lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAZIENDEAttualitàRISC-V: i principali produttori di semiconduttori danno vita ad una nuova società...

RISC-V: i principali produttori di semiconduttori danno vita ad una nuova società per promuovere l’adozione dell’architettura open-source a livello globale

 

Promuovere l'adozione di RISC-VRobert Bosch, Infineon Technologies, Nordic Semiconductor, NXP Semiconductors e Qualcomm Technologies hanno unito le forze per promuovere l’adozione di RISC-V a livello globale consentendo lo sviluppo di hardware di nuova generazione.

A tale fine i 5 produttori di semiconduttori hanno costituito in Germania una società per accelerare la commercializzazione di prodotti innovativi basati sull’architettura RISC-V open-source.

L’azienda sarà un’unica fonte per abilitare prodotti basati su RISC-V, fornire architetture di riferimento e aiutare a stabilire soluzioni ampiamente utilizzate nel settore. Il focus iniziale dell’applicazione sarà automobilistico, con la possibilità di una futura espansione per includere dispositivi mobili e IoT.

RISC-V: l’hardware open source 

RISC-V consente a qualsiasi azienda di sviluppare hardware all’avanguardia e personalizzato basato su un set di istruzioni open source, senza dover pagare royalties.

Pertanto, una maggiore diffusione della  tecnologia RISC-V promuoverà una diversità ancora maggiore nel settore dell’elettronica.

In questo modo verranno ridotte le barriere all’ingresso per le aziende più piccole ed emergenti e consentendo una maggiore scalabilità per le aziende affermate.

L’azienda invita le associazioni di settore, i leader e i governi a unire le forze a sostegno di questa iniziativa. Uno sforzo che contribuirà ad aumentare la resilienza del più ampio ecosistema dei semiconduttori.

La costituzione della società sarà soggetta ad approvazioni regolamentari in varie giurisdizioni.



I commenti

Bosch è convinta che le iniziative che promuovono le specifiche aperte RISC-V porteranno il mercato globale della mobilità a un significativo passo avanti. L’iniziativa ora pianificata contribuirà notevolmente a creare un ecosistema di semiconduttori affidabile ed efficiente con sede nell’UE“, ha affermato Jens Fabrowsky, vicepresidente esecutivo di Bosch e responsabile del business dei semiconduttori.

Man mano che i veicoli diventano sempre più definiti dal software e i requisiti di affidabilità aumentano a causa dell’elettrificazione e della connettività, nonché attraverso tendenze come la guida autonoma, vi è una necessità generale di standardizzazione e compatibilità dell’ecosistema in tutto il settore, con le CPU che rappresentano un IP chiave. Siamo orgogliosi di supportare la creazione di affidabili prodotti automobilistici basati su RISC-V con questa iniziativa. La conoscenza e l’esperienza dei principali attori del mercato libereranno tutto il potenziale di RISC-V nel settore automobilistico“, ha affermato Peter Schiefer, presidente della divisione automobilistica di Infineon.

Anche Nordic, NXP e Qualcomm sono della partita

“Nordic Semiconductor è un convinto ed entusiasta sostenitore dell’iniziativa RISC-V ed è pronto a portare avanti il ​​progetto. Le soluzioni IoT di Nordic rappresentano l’avanguardia della tecnologia wireless a bassa potenza e per mantenere tale posizione è fondamentale mantenere un accesso continuo a microprocessori embedded efficienti e potenti. Una collaborazione aperta con aziende che la pensano allo stesso modo per migliorare continuamente l’innovativo IP del microprocessore RISC-V e garantire una fornitura solida e affidabile della tecnologia è la risposta ideale a questa sfida“, ha affermato Svein-Egil Nielsen, CTO/EVP R&D and Strategy, Nordic Semiconductor.

NXP è orgogliosa di far parte di un nuovo sforzo congiunto con sede nell’UE per aprire la strada a IP e architetture basate su RISC-V completamente certificate, inizialmente per l’industria automobilistica. La creazione di un ecosistema one-stop-shop in cui i clienti possono selezionare risorse chiavi in ​​mano rafforzerà l’adozione di RISC-V in molti settori europei“, ha affermato Lars Reger, Executive Vice President e Chief Technology Officer di NXP Semiconductors. “Ringraziamo l’Artificial Intelligence Center Hamburg (ARIC) eV per il supporto a questa collaborazione”.

Siamo entusiasti di unirci ad altri attori del settore per guidare l’espansione dell’ecosistema RISC-V attraverso lo sviluppo di hardware di nuova generazione. Qualcomm Technologies investe in RISC-V da più di cinque anni e abbiamo integrato i microcontrollori RISC-V in molte delle nostre piattaforme commerciali. Riteniamo che il set di istruzioni open source di RISC-V aumenterà l’innovazione e ha il potenziale per trasformare il settore“, ha dichiarato Ziad Asghar, Senior Vice President of Product Management, Qualcomm Technologies, Inc.