lunedì, Novembre 28, 2022
spot_img
HomeAZIENDEAttualitàInfineon Technologies amplierà lo stabilimento da 300 millimetri di Dresda con un...

Infineon Technologies amplierà lo stabilimento da 300 millimetri di Dresda con un investimento di 5 miliardi di euro

Insieme agli ottimi dati trimestrali rilasciati oggi, Infineon ha annunciato un nuovo importante investimento produttivo che comporterà una spesa di 5 miliardi di euro.

Sarà il più importante investimento mai effettuato dalla società tedesca. Lo ha annunciato oggi il consiglio di sorveglianza di Infineon Technologies in occasione della presentazione dei risultati del quarto trimestre e del bilancio 2022 (che per Infineon chiude al 30/9/2022).

L’annuncio riguarda l’espansione del sito produttivo di Dresda con l’aggiunta di una nuova fabbrica per wafer da 300 mm per dispositivi di potenza e analog/mixed-signal.

L’investimento previsto è di 5 miliardi di euro ed è subordinato alla disponibilità di finanziamenti pubblici “adeguati”, così è scritto nel comunicato stampa di Infineon.

In una dichiarazione Jochen Hanebeck, che ha recentemente assunto la carica di CEO di Infineon, ha dichiarato: “Siamo lieti di avere un sostegno politico per un investimento nel sito di Dresda (Germania) e contiamo su finanziamenti adeguati attraverso l’European Chips Act. Abbiamo concluso con grande successo l’impegnativo anno fiscale 2022, con un ottimo quarto trimestre. Anche l’anno fiscale 2023 è iniziato bene. Alla luce delle perduranti incertezze macroeconomiche e geopolitiche, nei prossimi trimestri è necessaria una maggiore vigilanza. Siamo pronti ad agire in modo rapido e flessibile se necessario”.

La fabbrica di Dresda potrebbe generare introiti pari al livello dell’investimento. Secondo Infineon, il nuovo progetto potrebbe creare ulteriori 1.000 posti di lavoro ed iniziare la produzione entro il 2026.

Attualmente Infineon sta investendo più di 2 miliardi di euro nel terzo modulo del sito produttivo di Kulim, in Malesia, dove verranno prodotti dispositivi al carburo di silicio (SiC) e al nitruro di gallio (GaN) utilizzando wafer da 200 mm. Una volta completamente ultimato, il nuovo modulo genererà 2 miliardi di euro di entrate annuali aggiuntive.

Infineon ha da poco ultimato – con un investimento di 1,6 miliardi di euro – il sito produttivo di Villach, in Austria, attrezzato per la produzione con wafer di silicio da 300 mm.

Eventi

Distribuzione

Nomine

Strumentazione

Aziende