martedì, Marzo 5, 2024
HomeIN EVIDENZAChristophe Fouquet sarà il nuovo Presidente e CEO di ASML, la più...

Christophe Fouquet sarà il nuovo Presidente e CEO di ASML, la più importante azienda tecnologica europea

Christophe Fouquet nuovo CEO di ASML
Il futuro CEO di ASML, Christophe Fouquet, e l’attuale CEO e Presidente Peter Wennink.

Sostituirà Peter Wennink che ha guidato ASML negli ultimi 10 anni facendola diventare la prima azienda tecnologica europea con un valore di mercato di 250 miliardi di euro. Wennink andrà in pensione alla fine del suo mandato, nell’aprile 2024.

ASML, l’unico produttore al mondo di sistemi litografici EUV in grado di supportare nodi di processo inferiori ai 7 nm, ha annunciato importanti cambiamenti nel suo management.

Tutto scaturisce dalle dimissioni per raggiunti limiti di età (66 anni) dell’attuale Presidente e CEO Peter Wennink che andrà in pensione nell’aprile del prossimo anno, alla scadenza del suo mandato, e che verrà sostituito da Christophe Fouquet, un veterano dell’azienda, attualmente Chief Business Officer di ASML e membro del Consiglio di amministrazione.

Il ruolo di Peter Wennink

Sotto la sua guida, ASML è riuscita a dominare il mercato della litografia, portando – unica azienda al mondo – alla produzione e commercializzazione dei sistemi litografici EUV (Extreme ultraviolet lithography) che hanno consentito la produzione di transistor con nodi di processo sempre più piccoli, dai 7 nm in giù, battendo la concorrenza di Nikon e Canon.

Da quando Wennink ha preso le redini dell’azienda, nel 2013, le vendite annuali di ASML sono schizzate a oltre 25 miliardi di euro (nel 2023 il fatturato crescerà del 30%), con utili altrettanto corposi e un incremento del valore delle azioni del 1.000%. Attualmente con circa 250 miliardi di capitalizzazione di borsa ASML è la prima azienda tecnologica europea seguita da SAP e da Siemens.

Negli ultimi anni del suo mandato, Wennink è stato quello – tra i manager delle società di semiconduttori – che si è opposto con maggior forza alle crescenti restrizioni imposte dagli Stati Uniti nei confronti delle esportazioni di tecnologia avanzata verso la Cina. D’altra parte, nel terzo trimestre 2023, il mercato cinese ha contribuito con il 46% alle vendite complessive di ASML, pur non avendo la Cina, da sempre, accesso alle macchine EUV.

Vendite ASML nel Q3 2023 per tipo di tecnologia, utilizzo finale e area geografica (fonte ASML).

Tornando alle nuove nomine, insieme a Peter Wennink, si ritirerà anche il co-Presidente di ASML, Martin van den Brink.

Chi è Christophe Fouquet

Il futuro CEO Christophe Fouquet è entrato in ASML nel 2008 dopo aver lavorato per le aziende statunitensi Applied Materials e KLA. Fouquet ha supervisionato le linee di prodotti EUV, comprese le macchine EUV di nuova generazione “High NA” i cui primi due campioni verranno consegnati entro la fine dell’anno. Queste macchine consentiranno di mettere in produzione transistor con nodo di processo compreso tra 1 e 2 nanometri per una densità superiore e consumi inferiori.

Le dichiarazioni

Nils Andersen, Presidente del Consiglio di Sorveglianza, ha dichiarato: “Il Consiglio di Sorveglianza, insieme al team di gestione, ha seguito un processo completo di pianificazione della successione. Con Christophe, abbiamo identificato un leader di grande esperienza con una profonda conoscenza della tecnologia ASML e dell’ecosistema del settore dei semiconduttori – acquisita attraverso diversi ruoli presso ASML e altre società – e le giuste qualità di leadership e adattamento culturale. Siamo grati e pieni di ammirazione per gli immensi contributi che Peter e Martin hanno apportato nel corso di decenni, contribuendo a trasformare ASML nell’azienda di successo che è oggi. Peter e Martin hanno preparato ASML per il futuro e sappiamo che saranno pienamente impegnati a garantire una transizione graduale per l’azienda e per tutti gli stakeholder di ASML”.

Il presidente e CEO di ASML Peter Wennienk ha dichiarato: “Sono molto lieto di essere riusciti ad assicurarci un successore così forte alla guida di ASML a partire da aprile del prossimo anno. Christophe lavora con ASML da 15 anni, con particolare attenzione alla tecnologia, ai prodotti e ai clienti ASML. Ha iniziato la sua carriera in ASML in DUV, per poi guidare due delle linee di business in rapida crescita di ASML – il business delle applicazioni e EUV – e, più recentemente, tutte le attività dell’ASML. Condividiamo il “DNA ASML” di collaborazione e partnership. Lavorerò a stretto contatto con Christophe per assicurarmi che abbia il miglior inizio possibile nella sua nuova posizione”.

Christophe Fouquet ha commentato: “Sono entusiasta e onorato di assumere la carica di CEO. ASML ha costruito negli anni una posizione forte e unica nel mercato dei semiconduttori sotto la guida di Peter e Martin. Abbiamo una strategia chiara e una grande squadra e non vedo l’ora di costruire su queste solide basi nei prossimi anni. So di poter contare su più di 42.500 colleghi in tutto il mondo per continuare a collaborare strettamente per sviluppare ulteriormente la nostra tecnologia, servire i nostri clienti e continuare a creare valore per tutti i nostri stakeholder”.

Il presidente e CTO di ASML Martin van den Brink ha aggiunto: “È stato un privilegio co-dirigere ASML con Peter e aver portato una forte attenzione al prodotto, alla tecnologia e alle capacità ingegneristiche dell’azienda e dei suoi fornitori. Sono orgoglioso delle innovazioni che abbiamo fornito insieme ai nostri clienti nel corso dei decenni. La mia collaborazione con Christophe è stata molto stretta e fruttuosa per molti anni e sono orgoglioso che ASML sia riuscita a far crescere un tecnologo come Christophe nella posizione di CEO. Sono felice che guiderà la nostra organizzazione tecnologica e la collocherà al centro del futuro di ASML. Nei prossimi mesi lavorerò con lui per garantire una transizione graduale, sapendo che ASML è ben posizionata per fornire all’intero nostro portafoglio prodotti le innovazioni di cui i nostri clienti hanno bisogno e si aspettano da noi”.

Le altre nomine

Il Consiglio di Sorveglianza ha anche proposto di nominare Jim Koonmen nel ruolo di Chief Customer Officer, una nuova posizione nel Consiglio di amministrazione di ASML, previa notifica all’Assemblea generale annuale degli azionisti del 24 aprile 2024.

Jim Koonmen è entrato in ASML nel 2007 attraverso l’acquisizione di Brion, di cui è stato direttore generale dal 2008 al 2015. Successivamente è stato CEO di Cymer e ha guidato la linea di Applications business per 5 anni.

Annet Aris, Vice Presidente del Consiglio di Sorveglianza, ha dichiarato: “Sappiamo che Jim svolgerà un ruolo importante per amplificare la voce del cliente all’interno di ASML e per promuovere una più stretta collaborazione e una soddisfazione del cliente ancora maggiore“.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui