martedì, Giugno 25, 2024
HomeAZIENDEMelexis presenta il sensore ad elevata precisione MLX90513 per applicazioni automotive relative...

Melexis presenta il sensore ad elevata precisione MLX90513 per applicazioni automotive relative ad acceleratore e sterzo

Sensore automotive Melexis MLX90513

Il nuovo sensore magnetico MLX90513 per applicazioni automotive di Melexis offre un’elevata precisione combinata con la completa immunità ai campi dispersi.

Il nuovo sensore di posizione MLX90513 di Melexis offre una precisione totale di ± 0,1% (±0,36˚ in un’applicazione rotativa con intervallo di 360°). La sua latenza inferiore a 20 µs può essere ridotta a zero tramite la programmazione, consentendo di realizzare un circuito di controllo rapido con una maggiore reattività del sistema.

Questo ASSP, basato sull’accoppiamento induttivo, presenta un’immunità nativa ai campi elettromagnetici di dispersione (in base ai requisiti standard ISO 11452-8). Allo stesso tempo, la sensibilità del sensore non è influenzata dalla deriva termica.

Uscita fessibile

La configurabilità dell’uscita consente di fornire i dati di misura della posizione come3 segnali raziometrici analogici, PWM, SENT o SPC. Ciò significa che è possibile gestire protocolli di uscita in base a numerosi criteri applicativi diversi. Si tratta dell’unico sensore di posizione induttivo sul mercato ad avere un’uscita SPC. L’opzione con impulsi temporali di 0,5 µs (fast SENT o SPC) è un altro elemento di differenziazione, che nessun altro sensore induttivo attualmente è in grado di offrire. La capacità di eseguire la modellazione degli impulsi in modalità PWM, SENT e SPC si rivela preziosa poiché porta alla riduzione delle emissioni elettromagnetiche.

Applicazione

Tra gli impieghi dell’MLX90513 si annoverano:

  • il posizionamento del pedale dell’acceleratore/del freno
  • il posizionamento dell’angolo del volante
  • il posizionamento angolare delle valvole o degli attuatori
  • le applicazioni lineari a corsa lunga (fino a 30 cm)

L’importanza della sicurezza funzionale (ISO 26262) è stata presa in considerazione, con il sensore che supporta l’integrazione di sistema fino al livello ASIL D. Inoltre, l’MLX90513 può essere utilizzato insieme ai sensori magnetici di Melexis per assicurare la ridondanza del sistema, poiché questi dispositivi non interferiranno tra loro (generando diafonia).

Robustezza

L’MLX90513 viene fornito in un package compatto TSSOP-16. Un intervallo di temperatura di esercizio da -40oC a +160oC ne consente l’installazione in ambienti applicativi difficili. La configurazione della bobina trifase impiegata migliora la linearità, grazie al filtraggio delle armoniche. La linearizzazione a 32 punti del dispositivo consente l’equalizzazione degli errori di non linearità angolare. La protezione dalla sovratensione e dall’inversione di polarità ne aumenta ulteriormente la robustezza operativa. Grazie all’impiego di metodi di misura induttivi, le applicazioni di sistema possono essere molto più ottimizzate e l’integrazione è più semplice.

 I commenti

“I fornitori di primo livello vogliono accedere a una tecnologia di rilevamento della posizione ad alta precisione”, osserva Lorenzo Lugani, Responsabile di Prodotto, Sensori Induttivi presso Melexis. “Grazie al nostro dispositivo MLX90513, le soluzioni di rilevamento induttivo della posizione sono disponibili per un pubblico più ampio”.

Ulteriori informazioni sul dispositivo MLX90513 sono disponibili al seguente link.