lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAZIENDEAttualitàNuova ricerca globale di Farnell: Industry 4.0 diventerà l'applicazione principale per l'IoT...

Nuova ricerca globale di Farnell: Industry 4.0 diventerà l’applicazione principale per l’IoT entro 5 anni

I primi tre segmenti del settore che aprono la strada alle applicazioni IoT sono l’automazione e il controllo industriale (25%), l’automazione domestica (18%) e l’intelligenza artificiale (12%).

Immagine: Farnell

Farnell ha pubblicato una nuova ricerca sull’Internet of Things (IoT) che rivela il ruolo crescente dell’IoT per l’automazione industriale e le applicazioni di controllo per la fornitura di Industry 4.0. Il sondaggio IoT, gestito annualmente da Farnell, genera nuove informazioni su questo mercato chiave, comprese opportunità e sfide per gli ingegneri che lavorano nell’IoT.

I primi tre segmenti del settore che aprono la strada alle applicazioni IoT sono l’automazione e il controllo industriale (25%), l’automazione domestica (18%) e l’intelligenza artificiale (12%). Nonostante l’automazione e il controllo industriale siano considerati un mercato chiave per l’IoT, si riconosce che l’adozione dell’Industria 4.0 rimane lenta, principalmente a causa delle preoccupazioni sulla sicurezza (32%) e della mancanza di una strategia aziendale (30%) che ostacola l’adozione e l’integrazione della produzione intelligente. La sicurezza continua a essere l’aspetto più importante da considerare per gli sviluppatori (29%) quando progettano i loro sistemi, ed è anche la loro preoccupazione principale (36%), seguita da connettività e interoperabilità.

Il valore percepito dei dati raccolti dai dispositivi connessi all’IoT è un fattore considerevole nell’adozione dell’IoT. Il mondo sempre più connesso di città intelligenti, fabbriche, case e veicoli ora ha dispositivi e sistemi che scambiano e archiviano dati in modo autonomo. Questi dati offrono alle organizzazioni la possibilità di apportare miglioramenti, aumentare i profitti o ridurre i costi in molte funzioni aziendali, offrendo al contempo una migliore qualità, una maggiore efficienza, conformità e vantaggi di manutenzione predittiva. Nel sondaggio, il 48% degli intervistati ha citato i miglioramenti della produttività e della produzione come motivi principali per la progettazione della connettività IoT.

Non a caso, gli intervistati continuano ad adottare l’IA come parte delle loro soluzioni. Il 39% ha affermato di utilizzare già l’intelligenza artificiale nei propri progetti e un ulteriore 47% afferma che sarebbe disposto a implementare l’intelligenza artificiale all’interno di progetti futuri. I sensori ambientali sono riportati come i sensori più comuni utilizzati all’interno dei dispositivi IoT, utilizzati per misurare temperatura, umidità, pressione, gas e altro. Questa è stata una tendenza costante in ciascuno dei tre anni in cui Farnell ha condotto il sondaggio. La rticerca ha anche rilevato che un gran numero di intervistati utilizza gli SBC come fulcro dei progetti IoT (48%).

Soluzioni innovative per la casa intelligente, l’industria, il mercato e il governo stanno aprendo la strada per costruire il futuro dell’IoT. La ricerca ha dimostrato che l’IoT continua a essere importante per i progetti futuri. Tuttavia, quando è stato chiesto se la loro azienda sta assumendo una posizione di leadership nel futuro dell’IoT, la metà degli intervistati (49%) ha dichiarato di avere una fiducia dello 0-25% che la loro azienda assumerà un ruolo guida nella formazione dell’IoT. Solo l’11% degli intervistati prevede di essere in vantaggio rispetto alla curva IoT e di avere una visione chiara del suo futuro.

Durante il 2020, l’impatto della pandemia di COVID-19 sul settore IoT ha portato a una rapida crescita nello sviluppo di nuovi dispositivi e sistemi medici, con il potenziale di alimentare la domanda di apparecchiature mediche connesse migliorate in futuro. L’IoT sta cambiando il modo in cui vengono fatte le diagnosi, e come i pazienti vengono trattati e monitorati, supporta il monitoraggio dei vaccini, la gestione delle scorte e altro ancora. Un quarto dei partecipanti al sondaggio prevede che l’assistenza sanitaria sarà il prossimo grande settore che probabilmente trarrà vantaggio dall’innovazione nella connettività IoT. L’uso degli SBC come fulcro della progettazione IoT è anche in linea con il feedback che Farnell ha ricevuto dai clienti durante la pandemia di COVID-19, con i progettisti che hanno adottato kit di sviluppo e computer a scheda singola mentre progettavano a casa.

Cliff Ortmeyer, Global Head of Technical Marketing per Farnell afferma: “L’automazione industriale e la continua implementazione di Industry 4.0 forniranno il mercato IoT più grande e in più rapida crescita almeno nel medio termine. Questo è un obiettivo chiave del business Farnell e un’area in cui stiamo investendo in modo significativo. Farnell si impegna a supportare i clienti nel loro viaggio IoT e può offrire un portafoglio crescente di prodotti e soluzioni IoT, nonché l’accesso a informazioni di mercato che consentono meglio l’innovazione e migliorano il know-how dei clienti. L’IoT Survey, giunto al suo terzo anno, sta diventando un punto di riferimento per l’industria dell’IoT; cosa apprezzano gli ingegneri nelle soluzioni IoT, come costruiscono il loro design IoT e quali sfide affrontano giorno per giorno. Ci consente di migliorare la nostra offerta ai clienti in base ai loro desideri e bisogni e, si spera, fornisce approfondimenti informativi ed educativi sul mercato IoT nel suo insieme”.

Il sondaggio IoT 2020 di Farnell fornisce anche approfondimenti sulla decisione relativa alla connettività “wireless vs. cablata” nella progettazione IoT, fornitori preferiti, SBC più popolari per nuovi progetti IoT, linguaggi di programmazione più comunemente usati e preferenze di comunicazione. Farnell offre un’ampia gamma di prodotti e materiali di supporto per assistere gli sviluppatori nella progettazione di soluzioni IoT e nell’integrazione dell’IA.

L’hub IoT di Farnell fornisce anche l’accesso ai prodotti più recenti per lo sviluppo, nonché approfondimenti e white paper per supportare il percorso di progettazione.

I risultati completi del terzo sondaggio IoT sono disponibili qui.