giovedì, Maggio 23, 2024
HomeAZIENDEAttualitàMolex espande la presenza e le capacità produttive europee con un campus...

Molex espande la presenza e le capacità produttive europee con un campus all’avanguardia in Polonia

Nuovo campus Molex in Polonia

Il nuovo campus di Molex a Katowice, in Polonia, faciliterà la consegna tempestiva di dispositivi medici avanzati e soluzioni di elettrificazione ai clienti in Europa.  

Molex ha annunciato oggi un’importante espansione della sua presenza produttiva globale con l’apertura di un nuovo campus a Katowice, in Polonia. Lo spazio di produzione iniziale di 23.000 metri quadrati della struttura fungerà da posizione centrale strategica per facilitare la consegna tempestiva di dispositivi medici avanzati per Phillips-Medisize, una società di Molex, nonché di veicoli elettrici e soluzioni di elettrificazione per i clienti di Molex.

La futura espansione fino a 85.000 metri quadrati è inclusa negli ambiziosi piani di crescita di Molex per la struttura, aumentando ulteriormente la presenza di Molex in Polonia, aggiungendosi ai siti esistenti a Rokitki e Sulęcin.

I commenti

“Il campus di Katowice amplierà la nostra presenza europea, fornendo ai nostri clienti del settore farmaceutico, diagnostico e della tecnologia medica nuove capacità e il supporto di cui hanno bisogno per immettere sul mercato nuovi prodotti innovativi”, ha affermato Paul Chaffin, vicepresidente senior di Phillips-Medisize e presidente di Molex Medical e Soluzioni farmaceutiche. “Ciò ci consente in definitiva di portare avanti la nostra visione di consentire ai pazienti di tutto il mondo di vivere una vita più sana e produttiva. Non vediamo l’ora di diventare parte attiva della comunità locale, mentre lavoriamo insieme per creare valore significativo per i nostri clienti, i nostri nuovi membri del team e, in definitiva, i pazienti”.

Molex ha finora investito 110 milioni di dollari in queste strutture che inizialmente supporteranno Phillips-Medisize con la produzione di dispositivi farmaceutici, medici e diagnostici. Il sito avrà capacità all’avanguardia, tra cui l’assemblaggio avanzato di dispositivi medici, l’imballaggio, la manipolazione dei farmaci e lo stampaggio a iniezione. Inoltre, il campus produrrà soluzioni di batterie di interconnessione per veicoli elettrici e soluzioni busbar ad alta potenza per l’attività di elettrificazione di Molex.

Katowice integrerà le attività esistenti di Phillips-Medisize in sei siti produttivi europei a Donegal e Sligo, Irlanda; Struer, Danimarca; Trhove Sviny, Repubblica Ceca; e due sedi a Kontiolahti, Finlandia.



Le ragioni della scelta polacca

L’ampio pool di risorse produttive e ingegneristiche qualificate nell’area di Katowice è stato un fattore importante che ha influenzato la scelta dell’ubicazione del sito da parte di Molex. Secondo la capacità prevista, le prime strutture all’interno del campus daranno lavoro a circa 350 dipendenti, tra cui operatori di produzione altamente qualificati, ingegneri progettisti e specialisti della qualità.

La combinazione di esperienza nell’alta tecnologia e manodopera qualificata significa che sia i clienti di Phillips-Medisize nel settore medicale che i clienti di Molex nel settore automobilistico ed elettrificato hanno ora accesso alle capacità degli esperti dell’azienda, ai servizi di alta qualità e al supporto in una sede che consente velocità di immissione sul mercato e qualità superiore nei prodotti.

La certificazione LEED Gold

Il campus sarà il primo sito sia per Molex che per Phillips-Medisize a detenere una certificazione LEED Gold. La certificazione ISO 13485 è in attesa del completamento della costruzione, a cui seguiranno ulteriori certificazioni e registrazioni, offrendo un valore più localizzato a quei clienti che richiedono questa rigorosa qualità di produzione.

“L’affidabilità è un vero e proprio argomento in cui la gomma incontra la strada, con implicazioni di vasta portata in ogni aspetto dello sviluppo del prodotto, della produzione e, in definitiva, dell’esperienza dell’utente finale“, ha affermato Scott Whicker, vicepresidente senior e presidente di Transportation Innovative Solutions, Molex. “È fondamentale scegliere i partner giusti, implementare i processi più efficaci e sfruttare le informazioni più recenti sui dati per accelerare la progettazione e lo sviluppo dei prodotti più affidabili possibili. Il nostro ultimo sondaggio di settore globale offre un’istantanea delle mutevoli aspettative in termini di affidabilità dei prodotti e della realtà dei compromessi di progettazione, insieme al crescente ottimismo sul fatto che l’intelligenza artificiale e le innovazioni basate sui dati porteranno l’affidabilità dei prodotti a un livello superiore”.