mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeIN EVIDENZALa Svizzera lancia l'iniziativa SwissChips per rafforzare l'industria nazionale dei semiconduttori

La Svizzera lancia l’iniziativa SwissChips per rafforzare l’industria nazionale dei semiconduttori

La Svizzera lancia l'iniziativa SwissChips

Il programma strategico mira a rafforzare la ricerca e l’innovazione svizzere nelle tecnologie dei semiconduttori, nella microelettronica e nella progettazione di circuiti integrati (IC).

Nel tentativo di garantire la propria sovranità digitale e mantenere il proprio vantaggio competitivo nel settore globale dei semiconduttori, la Svizzera ha lanciato l’iniziativa SwissChips.

L’iniziativa SwissChips arriva in un momento critico in cui la posizione della Svizzera nel settore dei semiconduttori si trova ad affrontare potenziali sfide a causa degli intensificati sforzi di produzione nazionale all’estero e della parziale esclusione della nazione dai principali programmi di ricerca e innovazione dell’UE. Tali esclusioni hanno limitato in modo significativo l’accesso svizzero alle vitali infrastrutture di ricerca europee necessarie per la progettazione pionieristica dei chip, stimolando una risposta strategica per salvaguardare la posizione del Paese in questo settore ad alto rischio.

Grazie a uno sforzo di collaborazione guidato dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SERI), il Centro svizzero di elettronica e microelettronica (CSEM), EPFL e l’ETH di Zurigo, l’iniziativa SwissChips è pronta a rinvigorire il panorama svizzero dei semiconduttori. Il programma, che durerà inizialmente dal 2024 al 2026, prevede un investimento congiunto di 26 milioni di franchi da parte della SEFRI e di 7,8 milioni di franchi ciascuno da parte di CSEM, EPFL e ETH Zurigo.

Sostenere la capacità innovativa e l’indipendenza tecnologica della Svizzera

Sotto la guida del Prof. Christoph Studer, che dirige il gruppo di elaborazione integrata delle informazioni presso l’ETH di Zurigo, SwissChips si impegna a promuovere una solida rete svizzera nella ricerca e nello sviluppo di semiconduttori. Le infrastrutture e le risorse tecnologiche dell’iniziativa saranno messe a disposizione di tutte le università, le scuole universitarie professionali e gli istituti di ricerca svizzeri, garantendo un approccio globale e inclusivo per far avanzare le capacità della nazione in questo campo critico.

Il lancio di SwissChips segna una pietra miliare significativa nell’impegno della Svizzera volto a mantenere la propria forza innovativa e l’indipendenza tecnologica nell’industria dei semiconduttori. Promuovendo forti collaborazioni di ricerca e fornendo accesso a infrastrutture e tecnologie all’avanguardia, la Svizzera mira ad affrontare le sfide poste dalle dinamiche del mercato globale e ad assicurarsi il futuro come leader nelle tecnologie dei semiconduttori e nella progettazione di circuiti integrati.