lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDEAttualitàKEBA Industrial Automation partecipa a SPS 2023

KEBA Industrial Automation partecipa a SPS 2023

KEBA Industrial Automation a SPS2023

L’azienda pone l’accento su digitalizzazione, HMI, facilità di integrazione e uso di soluzioni robotiche e sulla piattaforma KEBA per software e hardware Kemro X. Previsto il lancio di numerosi prodotti tra cui: terminale portatile KeTop T135, sistemi di azionamento KeDrive D3-AC e configuratore prodotti per applicazioni HMI. 

Non si tratta solo di automazione industriale – si tratta anche di trasformare le vostre idee in realtà”, così recita l’invito di KEBA a SPS Norimberga 2023. Per questo importante evento, come lo scorso anno, la società fornitrice di soluzioni complete per l’automazione industriale con sede centrale a Linz, Austria, mira allo scambio e al dialogo. Su una superficie espositiva di oltre 330m², nel Pad. 7Stand 470, il team di KEBA punterà i riflettori sulle seguenti tematiche: digitalizzazione, intelligenza artificiale, soluzioni robotiche e terminali portatili/HMI.

Digitalizzazione

Nel campo della digitalizzazione, con l’ausilio di una bambola modello, ispirata a quelle per l’agopuntura, sarà chiesto ai visitatori della fiera di localizzare i pain points (ovvero i punti dolenti) che maggiormente affliggono le loro imprese industriali e di indicare con quali soluzioni digitali si possano eliminare. “Per quanto riguarda il tema della digitalizzazione, è molto importante ascoltare le aziende per capire dove, nell’ambito delle procedure e/o dei processi, riscontrino criticità e/o ostacoli, oppure prevedano di averne in futuro, al fine di valutare insieme come la digitalizzazione possa essere utile al riguardo”, spiega Martin Schwarz, CSO di KEBA Industrial Automation GmbH.

Il team di KEBA presenta pacchetti di soluzioni di facile integrazione per la produzione ottimizzata e strumenti pratici per garantire l’efficienza lungo il processo di automazione.

Intelligenza artificiale 

L’Artificial Intelligence Team di KEBA mostrerà, con un gioco, come l’intelligenza artificiale possa essere integrata in un processo di controllo, ad esempio, per rilevare e tracciare oggetti in tempo reale. Il team presenterà anche KEBA KI Development Kit (un kit di sviluppo dedicato all’intelligenza artificiale). DevKit, che attualmente è ancora in fase di prototipazione, è costituito da un’unità di controllo KEBA C5 basata su sistema operativo Linux, completa di scheda/e di I/O e dal modulo di espansione per l’IA. Questo modulo di espansione è stato sviluppato in modo specifico per applicazioni IA in contesto industriale nel rispetto di tutte le norme vigenti. La toolchain in esso contenuta comprende tutti gli strumenti necessari per l’addestramento dei modelli per il modulo di espansione. Sono inoltre disponibili dei blocchi funzionali che permettono di eseguire i modelli direttamente nel codice del PLC. Le imprese industriali che necessitano di IA possono così accedere in tempi brevi al mondo delle reti neurali e potenziare i propri impianti.

Soluzioni robotiche

Per quanto riguarda le soluzioni robotiche, gli highlights sono molteplici. Il team di drag&bot (che da novembre del 2021 fa parte del Gruppo KEBA) presenterà, con l’ausilio di una demo, l’integrazione di soluzioni robotiche. Il modulo drag&bot necessario, nel frattempo, è diventato parte integrante della piattaforma di automazione Kemro X di KEBA.

Un ulteriore highlight, per quanto attiene al settore robotica, è l’annuncio ufficiale della collaborazione con RoboDK. L’azienda è stata fondata in Canada nel 2015 ed è specializzata in programmazione offline, ovvero al di fuori del contesto di produzione, e simulazione di robot. È volta a eliminare interruzioni e perdite di produzione, causate dalla programmazione all’interno della produzione stessa.

La simulazione e la programmazione offline consentono di esaminare più scenari di una cella di lavoro robotizzata prima che la cella di produzione venga configurata. In tale contesto rientra anche il posizionamento ottimale del robot al fine di minimizzare i tempi di ciclo, evitare singolarità o garantire raggiungibilità permettendo di accorciare i tempi della messa in servizio.

La funzionalità attualmente disponibile consente la creazione di programmi robot nel linguaggio di KEBA KAIRO in ambiente RoboDK sulla base di modelli 3D di componenti e sistemi. È disponibile anche una semplice opzione per il trasferimento ai sistemi di controllo KeMotion. L’esecuzione del movimento del robot può essere monitorata sia in un ambiente digitale che con il controllo robot effettivo all’interno di RoboDK.



Terminali portatili / HMI

Per quanto concerne l’HMI, a SPS, il team di KEBA porta numerosi highlight; oltre al Safe-Wireless (la soluzione senza cavi) e al selettore rotativo adattivo “KeWheel”, sarà presentato per la prima volta anche un configuratore di prodotti. In esso, in pochi click, è possibile configurare, in base alle proprie esigenze o necessità, terminali KeTop sia mobili che stazionari. Gli utenti possono scegliere tra una vasta gamma di terminali portatili KeTop “basici” e configurare in pochi passaggi la tastiera e il design preferito, oltre agli elementi da installare. Si possono configurare anche gli accessori abbinabili, come le scatole di connessione e i cavi.

Completata la configurazione online, i visitatori, in una stazione dedicata, potranno montare i terminali di persona e assemblare da soli tutti gli elementi da installare.

Inoltre, in occasione di SPS 2023, verrò presentata la new entry nella famiglia dei portatili KeTop: il terminale portatile KeTop T135.

Sistemi di azionamento/lancio prodotti: KeDrive D3-AC di KEBA 

I macchinari modulari richiedono sistemi di azionamento flessibili e compatti. Il nuovo KeDrive D3-AC di KEBA è un servoazionamento che integra alimentazione da rete AC, filtro di rete, resistenza di frenatura e tre regolatori di assi in un unico dispositivo. Questo servoazionamento triassiale è stato sviluppato con particolare focalizzazione sulle cinematiche di movimentazione a tre assi. Specialmente nel caso dei robot cartesiani è richiesta una maggiore potenza di azionamento a livello dell’asse Z. Pertanto nel triassiale vi sono varianti con 4 A/4 A/6 A o 8 A/8 A/12 A di corrente nominale.

Se in una soluzione viene utilizzato un quadro elettrico centrale, nell’altra la tecnologia di azionamento viene integrata direttamente in ciascun modulo. Per la soluzione centralizzata la prima scelta sono gli azionamenti multi-asse ad alta efficienza energetica con un’alimentazione DC condivisa. Nella soluzione modulare in cui, di norma, vengono utilizzati solo pochi azionamenti, è importante impiegare “azionamenti all-in-one” compatti. Il nuovo KeDrive D3-AC è un servoazionamento all-in-one di questo tipo che integra alimentazione da rete AC, filtro di rete e resistenza di frenatura. Una particolarità risiede nel fatto che sono stati integrati in un unico dispositivo fino a 3 regolatori di assi. Ciò consente di ottenere una struttura molto compatta e una drastica riduzione del cablaggio. Anche servoazionamenti a uno o due assi sono compresi nel portafoglio di KEBA.

KeDrive D3-AC fa parte della famiglia di sistemi di azionamento KeDrive D3. Il sistema di azionamento multiasse KeDrive D3 è una soluzione economica per le macchine che hanno un elevato numero di assi. Per quelle con meno assi il KeDrive D3-AC rappresenta una soluzione ancora più conveniente.



Presentazione dei prodotti al forum della fiera:

Con il titolo “Spendi meno per una flessibilità maggiore. KeDrive D3-AC” giovedì 16 Novembre 2023 alle 13:30 presso il forum della fiera, nel padiglione 6, Jörg Brinkemper, Strategic Product Manager Drives and Automation Solutions di KEBA presenterà il nuovo servoazionamento KeDrive D3-AC.

Ulteriori highlight presentati da KEBA in occasione di SPS 2023

Connettività, efficienza energetica e digitalizzazione – sfide che riguardano tutti i settori industriali. Alcuni esempi concreti a livello di prodotti:

  • Digitalizzazione: soluzioni per il monitoraggio delle vibrazioni e il condition monitoring senza sensori di un’intera catena cinematica, basate sulla piattaforma Kemro X e sfruttabili per qualsiasi tipo di applicazione.
  • Efficienza energetica: unità di alimentazione attive, guida efficiente della robotica
  • Connettività: standardizzazione del mondo delle interfacce KEBA con focalizzazione su OPC-UA e sui relativi modelli informativi finalizzata al “Plug&Produce”.

Kemro X – la piattaforma di automazione KEBA come elemento di collegamento trasversale

Come sistema di automazione completo per hardware e software, Kemro X copre tutto ciò di cui un produttore di macchine necessita per la propria Smart Factory: in esso sono integrati tutti i terminali mobili e fissi, gli azionamenti, le varianti hardware e anche il tool di ingegnerizzazione. Il sistema è strutturato in moduli che possono essere utilizzati come le app di uno smartphone. In questo contesto è possibile utilizzare moduli di KEBA, moduli specifici del cliente o moduli standard basati sul sistema operativo Linux. La natura open source di quest’ultimo consente ai clienti di integrare componenti software propri e software di terze parti e di proteggere così le proprie conoscenze preservando la propria indipendenza. L’architettura di sistema aperta consente la necessaria comunicazione tra i processi. Ispirandosi al principio di un sistema modulare, KEBA ha sviluppato una vasta gamma di unità software che il costruttore di macchine può sfruttare per tutti i progetti di automazione: dal tool di ingegnerizzazione allo strumento di simulazione.

Ulteriori informazioni sulla partecipazione di KEBA a SPS Norimberga sono disponibili su www.keba.com/sps