mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeAZIENDEI conti di Micron evidenziano un consistente aumento del fatturato e degli...

I conti di Micron evidenziano un consistente aumento del fatturato e degli utili sia per il 4Q21 che per l’intero anno fiscale 2021

Immagine: Micron Technology

È stato un anno record per i mercati mobile, automobilistico e industriale, col fatturato salito a 27,71 miliardi di dollari (+29%) e con l’utile netto che ha raggiunto i 5,86 miliardi (+118%). Arrivano però anche le preoccupazioni per un possibile rallentamento della domanda e dei prezzi delle memorie.

Micron Technology ha presentato i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’intero anno fiscale 2021, conclusosi il 2 settembre 2021.

Nel quarto trimestre fiscale, le entrate sono risultate di 8,27 miliardi di dollari contro i 7,42 miliardi del trimestre precedente e i 6,06 miliardi di un anno fa. L’utile netto è salito a 2,72 miliardi mentre il flusso di cassa operativo è risultato di 3,88 miliardi.

Durante l’anno fiscale 2021 il fatturato ha raggiunto i 27,71 miliardi (+29%), l’utile netto i 5,86 miliardi (+118%) e il flusso di cassa operativo i 12,47 miliardi (+50%).

L’eccezionale quarto trimestre di Micron ha segnato un anno di importanti traguardi“, ha affermato Sanjay Mehrotra, presidente e CEO di Micron Technology. “Nell’anno fiscale 2021, abbiamo stabilito la leadership nella tecnologia DRAM e NAND, generato ricavi record in più mercati. Le prospettive della domanda per il 2022 sono solide e Micron sta offrendo soluzioni innovative ai nostri clienti che alimenteranno la nostra crescita nel lungo periodo”.

Questi i risultati finanziari dell’ultimo trimestre (FQ4-21):

e questi quelli dell’anno fiscale 2021 (FY21):

Risultati finanziari annuali

Gli investimenti netti in conto capitale sono stati di 2,01 miliardi di dollari per il quarto trimestre del 2021 e di 9,72 miliardi di dollari per l’intero anno 2021, il che ha comportato flussi di cassa liberi rettificati di 1,88 miliardi di dollari per il quarto trimestre del 2021 e di 2,75 miliardi di dollari per l’intero anno 2021. Micron ha riacquistato circa 13,9 milioni di azioni proprie per 1,05 miliardi di dollari durante il quarto trimestre del 2021 e 15,6 milioni di azioni ordinarie per 1,20 miliardi di dollari durante l’intero anno 2021. La società ha concluso l’anno fiscale con una posizione di cassa netta di 3,69 miliardi.

Se questi dati hanno superato le stime degli analisti sia per quanto riguarda i ricavi che l’utile per azione, le previsioni diffuse da Micron per il primo trimestre fiscale 2022 sono state inferiori alle attese. Eccoli nel dettaglio:

Questa tabella conferma le previsioni degli analisti che prevedono un calo delle vendite (e dei prezzi) dopo l’impennata delle vendite di PC, tablet e smartphone a causa della pandemia.

Secondo Sanjay Mehrotra il leggero calo delle vendite previsto per il prossimo trimestre è da attribuire ad una minore richiesta da parte dei produttori di PC che non ricevono tutti i componenti necessari per costruire i loro PC a causa dei colli di bottiglia della catena di approvvigionamento dei semiconduttori. Un effetto che, sempre secondo Mehrotra sarà di breve durata tanto che anche nell’anno fiscale 2022 Micron metterà a segno una robusta crescita.

La guidance della società per il prossimo trimestre ha avuto un immediato effetto sulle quotazioni di borsa che hanno fatto segnare ieri un calo delle azioni Micron di circa il 3%, a quota 71,54 dollari per azione.