mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAZIENDEDa Vishay un divisore di tensione resistivo che riduce il numero di...

Da Vishay un divisore di tensione resistivo che riduce il numero di componenti e migliora le prestazioni termiche  

Per le apparecchiature automobilistiche e industriali, il dispositivo offre una tensione di lavoro massima di 1500 V in package 4527. 

Vishay ha presentato il primo partitore di tensione resistivo su chip ad alta tensione del settore. Il dispositivo viene fornito in package 4527 adatto al montaggio SMD con fianchi cavi. Progettato per ridurre il numero di componenti e migliorare le prestazioni termiche nelle apparecchiature automobilistiche e industriali, il CDMM di Vishay garantisce una tensione di lavoro massima di 1500 V.

Composto da due resistori integrati in un unico package stampato, il divisore resistivo fornisce una sostituzione a singolo componente per più resistori discreti utilizzati come divisori di tensione. Il dispositivo salvaspazio, qualificato AEC-Q200, è ottimizzato per convertitori e inverter DC/DC ad alta potenza in automobili elettriche, apparecchiature industriali e autobus.

Il CDMM offre un’ampia gamma di resistenze, con potenze da 500 kW a 50 MW, con rapporti di resistenza massimi fino a 500:1 e tolleranze fino a ± 0,5 %. Resistente allo zolfo, conforme a RoHS e privo di alogeni, il divisore resistivo presenta un coefficiente di temperatura di ± 100 ppm/°C e tracciamento TCR fino a ± 10 ppm/°C. Conforme a IEC 60664-1, il dispositivo offre una distanza di isolamento di 12,5 mm ed è valutato a 1250 V.

I campioni e le quantità di produzione della serie CDMM sono già disponibili, con tempi di consegna a magazzino fino a 12 settimane.