mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeAZIENDEDa ROHM convertitori buck DC/DC con uscita di 5 A e tensione...

Da ROHM convertitori buck DC/DC con uscita di 5 A e tensione di tenuta di 80 V

Compatti e ad elevata efficienza, sono indicati per sistemi di automazione industriali a 24 e 48 V che gestiscono potenze elevate.

I circuiti integrati per convertitori buck DC/DC di ROHM con MOSFET integrati, BD9G500EFJ-LA e BD9F500QUZ, erogano le alte tensioni e correnti richieste dalle apparecchiature di automazione industriale, quali PLC/inverter, nonché stazioni base 5G che gestiscono potenze elevate.
Gli ultimi anni sono stati caratterizzati dall’evoluzione dei mercati delle applicazioni alimentate a batteria e delle apparecchiature industriali avanzate, come le stazioni base 5G e i sistemi di automazione industriale, dotate di nuove funzioni che utilizzano l’IA e l’IoT. Che si traduce nella richiesta di circuiti integrati di potenza caratterizzati non solo da compattezza e alta efficienza operativa, ma anche dalla capacità di fornire correnti elevate per l’esecuzione di funzioni multiple e di sopportare tensioni elevate per impedire danni improvvisi da sovratensione (per esempio durante il picco di accensione).

I modelli BD9G500EFJ-LA e BD9F500QUZ sono circuiti integrati per convertitori DC/DC non isolati sviluppati ricorrendo alla tecnologia di progettazione analogica proprietaria basata sui processi di alimentazione BiCDMOS ad alta tensione, per fornire la funzionalità di alimentazione richiesta dalle sempre più sofisticate apparecchiature industriali.

Oltre alla tensione di rottura di 80 V – ai vertici della categoria – per sistemi di potenza a 48 V, il BD9G500EFJ-LA con MOSFET integrati fornisce la corrente di uscita più elevata della sua classe (5 A), contribuendo così ad aumentare l’affidabilità e la funzionalità dei processi di ricarica e delle base stations 5G che gestiscono l’alta potenza. Al tempo stesso, il modello BD9F500QUZ con la tecnologia integrata Nano Pulse Control con elevato rapporto di step-down, fornisce una tensione di rottura di 39 V e una corrente di uscita di 5 A con un package compatto a basso profilo (3,0×3,0×0,4 mm). Inoltre, il dispositivo presenta una protezione da sovracorrente, selezionabile tramite i pin SEL1/SEL2. Si tratta di caratteristiche ideali per i sistemi di potenza a 24 V – che consentono di supportare livelli superiori di funzionalità e miniaturizzazione in un’ampia serie di apparecchiature di automazione industriale.



Specifiche dei nuovi circuiti integrati per convertitori DC/DC


Esempi applicativi
Sistemi di potenza a 48 V (BD9G500EFJ-LA)

  • Server, stazioni di ricarica e amplificatori di potenza per base stations 5G che richiedono una classe di potenza in ingresso di 48 V
  • Biciclette e utensili elettrici, oltre ad altre applicazioni che richiedono una classe di tensione d’ingresso da 48 V/60 V
  • Elettrodomestici come aspirapolvere, lavatrici e altre applicazioni con motori esposti a elevati picchi di tensione

Sistemi di potenza a 24 V (BD9F500QUZ)

  • Videocamere di sorveglianza ed apparecchiature di automazione industriale, quali PLC e inverter che richiedono una classe di potenza in ingresso da 24 V
  • Alimentatori per sistemi di controllo a bassa tensione, compresi gli FPGA e i SoC installati in varie apparecchiature industriali

Informazioni sulle vendite online
Data di lancio delle vendite:
 maggio 2021
Distributori online: Digi-Key, MOUSER e Farnell
(si prevede il lancio anche presso altri distributori online).

Prodotti

Immagine: Rohm Semiconductor
Immagine: Rohm Semiconductor