lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAZIENDEAumentano del 45% le vendite di AMD nel 2020

Aumentano del 45% le vendite di AMD nel 2020

Advanced Micro Devices (AMD) ha diffuso ieri i dati relativi al quarto trimestre 2020 e quelli dell’intero 2020, dati che confermano l’incredibile balzo delle vendite dell’azienda che hanno raggiunto nell’anno il livello di 9,763 miliardi di dollari, in aumento del 45% rispetto ai 6,731 miliardi del 2019.

Nell’ultimo trimestre 2020 le vendite hanno raggiunto il livello di 3,244 miliardi, in aumento del 53% rispetto ai 2,127 miliardi dello stesso periodo di un anno fa.

Non sono da meno gli utili netti che raggiungono nell’anno i 2,490 miliardi contro i 341 milioni dell’anno precedente, grazie anche ad un beneficio fiscale di 1,301 miliardi senza il quale l’utile risulterebbe di 1,189 miliardi, in ogni caso di gran lunga superiore rispetto a quello del 2019 (+249%).

Tutti risultati che hanno superato le stime degli analisti di Wall Street.

Nel quarto trimestre AMD ha registrato vendite per 1,96 miliardi di dollari nel segmento Computing and Graphics, in aumento del 18% rispetto alla cifra di 1,66 miliardi di dollari dello scorso anno; le vendite di chip Enterprise, Embedded e Semi-Custom (data center e giochi) sono state di 1,28 miliardi, in aumento del 176% rispetto ai 465 milioni di un anno fa, grazie alle maggiori vendite di processori Semi-Custom ed EPYC.

Fonte: AMD
Fonte:AMD

Secondo il presidente e CEO di AMD Lisa Su i prodotti per gaming hanno ricevuto un grande impulso dal rilascio alla fine del 2020 della nuova linea di console Xbox e dal rilascio della PlayStation 5.

Lisa Su, Presidente e CEO di AMD. Immagine: Wikimedia/Barton Wilder

Anche le vendite dei prodotti cloud ed enterprise continuano a rimanere forti.

I nostri clienti continuano ad ampliare l’uso dei microprocessori Epyc in tutte le loro infrastrutture e aumenta la quantità di istanze cloud alimentate dai prodotti AMD”. Ha affermato Lisa Su.

Per quanto riguarda il primo trimestre 2021, AMD prevede vendite comprese tra 3,1 e 3,3 miliardi di dollari ed un fatturato per tutto l’anno di 13,37 miliardi.

Riguardo all’acquisizione di Xilinx, la società prevede di ottenere tutte le autorizzazioni necessarie dagli enti regolatori entro la fine di quest’anno.

Martedì AMD ha chiuso la giornata con un incremento dello 0,62% a quota 94,71 dollari ma nel dopoborsa il titolo ha perso il 2,8%.

Dall’inizio dell’anno la società ha guadagnato il 3,2% mentre nel 2020 il titolo ha messo a segno una performance dell’88%.