giovedì, Aprile 18, 2024
HomeAZIENDEBalzo del fatturato e degli utili per STMicroelectronics nel quarto trimestre e...

Balzo del fatturato e degli utili per STMicroelectronics nel quarto trimestre e nell’intero 2020

Questa mattina STMicroelectronics ha rilasciato i dati finanziari relativi al quarto trimestre 2020 (Q4 2020) chiuso al 31 dicembre e quelli dell’intero anno 2020.

Nel trimestre i ricavi hanno raggiunto i 3,24 miliardi di dollari con un incremento del 17,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; l’utile netto è stato di 582 milioni con un incremento del 48,4%.

Le vendite complessive nel 2020 sono state di 10,22 miliardi di dollari con un incremento del 6,9%; l’utile netto è balzato a 1,11 miliardi di dollari con un incremento del 7,2%.

Tutti in crescita gli altri indici, ad eccezione del margine lordo sceso di 160 punti: nell’anno il free cash flow è passato da 497 a 627 milioni di dollari con le spese in conto capitale che hanno raggiunto 1,28 miliardi di dollari.

Come annunciato l’8 gennaio 2021, i nostri ricavi netti per il quarto trimestre 2020 sono aumentati del 21,3% su base sequenziale, 580 punti base al di sopra del valore più alto della forchetta di previsione. I principali fattori che hanno contribuito a questo risultato sono stati i programmi già in corso con nostri clienti nel settore Personal Electronics e la continua accelerazione della domanda, in particolare per prodotti Automotive e Microcontrollori. Il margine lordo del quarto trimestre è stato di 30 punti base al di sopra del valore intermedio della nostra guidance. Rispetto al trimestre precedente, il margine operativo è cresciuto di 800 punti base al 20,3% e il free cash flow è aumentato a 512 milioni di dollari.” Ha commentato Jean-Marc Chery, President & CEO di STMicroelectronics.

Grazie a un secondo semestre 2020 migliore delle attese, i ricavi per l’anno sono aumentati del 6,9% a 10,22 miliardi di dollari, con un margine operativo del 12,9%. Per quanto riguarda le previsioni di ST per il primo trimestre, ci aspettiamo ricavi netti di 2,93 miliardi di dollari come valore intermedio, corrispondenti ad una crescita anno su anno del 31,2% e ad una flessione del 9,5% rispetto al trimestre precedente, e un margine lordo intorno al 38,5%. Per il 2021, prevediamo di investire tra 1,8 miliardi di dollari e 2,0 miliardi di dollari circa in spese in conto capitale a sostegno della forte domanda del mercato e delle nostre iniziative strategiche.”

Fonte: STMicroelectronics
Fonte: STMicroelectronics

Nel confronto anno su anno, la Società ha riportato maggiori vendite nette in tutti i gruppi di prodotto ad eccezione del sotto-gruppo RF Communications (ex “Digitale”). Anno su anno, le vendite nette a OEM e Distribuzione sono progredite rispettivamente del 19,8% e dell’11,4%. In termini sequenziali i ricavi netti sono aumentati del 21,3%, 580 punti base al di sopra del valore più alto della guidance della Società. Tutti i gruppi di prodotto, ad eccezione del sotto-gruppo RF Communications, hanno riportato incrementi dei ricavi netti rispetto al trimestre precedente.

L’utile lordo è ammontato a 1,25 miliardi di dollari, pari a un miglioramento anno su anno del 16,0%. Il margine lordo, pari al 38,8%, è diminuito di 50 punti base anno su anno, a causa principalmente della consueta pressione sui prezzi e di effetti valutari negativi, al netto dei contratti di hedging, parzialmente controbilanciati da un mix migliorato e minori oneri da sottoutilizzo della capacità produttiva. Il margine lordo del quarto trimestre è stato di 30 punti base al di sopra del valore intermedio della guidance della Società.

Il reddito operativo è aumentato del 42,7% a 657 milioni di dollari, rispetto a 460 milioni di dollari nello stesso trimestre dell’anno scorso. Anno su anno, il margine operativo della Società è  progredito di 360 punti base al 20,3% dei ricavi netti, rispetto al 16,7% nel quarto trimestre del 2019. Per quanto riguarda la voce altri proventi e spese, netti, nel quarto trimestre ST ha riportato proventi per 131 milioni di dollari rispetto a 54 milioni di dollari nello stesso trimestre dell’anno scorso, dovuti principalmente all’impatto favorevole una tantum associato in gran parte ai finanziamenti IPCEI (Important Projects of Common European Interest) per la Ricerca e Sviluppo.

Nella seguente tabella sono riportate le vendite per gruppi di prodotto:

Fonte: STMicroelectronics

Rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso, per quanto riguarda il gruppo Automotive and Discrete Group (ADG) i ricavi sono cresciuti sia nei prodotti Automotive, sia nei Discreti di potenza. L’utile operativo è diminuito del 16,4% a 94 milioni di dollari. Il margine operativo era al 9,9% rispetto al 12,2%.

Nel gruppo Analog, MEMS and Sensors Group (AMS) i ricavi sono cresciuti nell’Imaging, nei prodotti Analogici e nei MEMS. L’utile operativo è aumentato del 42,9% a 402 milioni di dollari. Il margine operativo era al 28,3% rispetto al 25,9%.

Per Microcontrollers and Digital ICs Group (MDG) i ricavi sono cresciuti nei Microcontrollori e sono diminuiti nelle RF Communications. L’utile operativo è cresciuto del 46,4% a 174 milioni di dollari. Il margine operativo era al 20,3% rispetto al 16,0%.

Gli oneri da sottoutilizzo della capacità produttiva sono inclusi sotto il gruppo “Altri”.

Questi i principali dati sui flussi di cassa:

Fonte: STMicroelectronics

Le spese in conto capitale, al netto dei proventi delle vendite, sono state pari a 381 milioni di dollari nel quarto trimestre e a 1,28 miliardi di dollari per il 2020. Nello stesso trimestre del 2019, le spese in conto capitale erano ammontate, in termini netti, a 236 milioni di dollari. Alla fine del quarto trimestre le scorte erano pari a 1,84 miliardi di dollari, in aumento rispetto al dato di 1,69 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell’anno scorso. L’indice di rotazione delle scorte era di 84 giorni alla fine del trimestre, rispetto a 90 giorni nello stesso trimestre del 2019.

Nel quarto trimestre il free cash flow (parametro non U.S. GAAP) era pari a 512 milioni di dollari, rispetto a un dato di 461 milioni di dollari nello stesso trimestre del 2019. Nel quarto trimestre, la Società ha distribuito dividendi cash ai suoi azionisti per un totale di 40 milioni di dollari. Al 31 dicembre 2020 la posizione finanziaria netta di ST (parametro non U.S. GAAP) era pari a 1,1 miliardi di dollari rispetto a 662 milioni di dollari al 26 settembre 2020, e rifletteva una liquidità totale di 3,72 miliardi di dollari e un indebitamento finanziario totale di 2,62 miliardi.

Le previsioni per il primo trimestre 2021:

La guidance di ST Microelectronics per il primo trimestre del 2021, ai valori intermedi, prevede ricavi netti per 2,93 miliardi di dollari, pari a una diminuzione del 9,5% su base sequenziale, più o meno 350 punti base, e un margine lordo intorno al 38,5%, più o meno 200 punti base.

Questa previsione si basa su un tasso di cambio di circa 1,20 dollari per Euro e include l’impatto dei contratti di hedging in essere

La reazione delle borse

Ottima la risposta dei mercati: al momento della pubblicazione di questo articolo, alla borsa valori di Milano il titolo guadagna circa il 5% a 33,3 Euro per azione.

Nonostante i forti ribassi che hanno colpito le borse questa settimana, alla chiusura di ieri il titolo ST guadagnava il 4,75% circa dall’inizio dell’anno; nel 2020 il guadagno complessivo era stato del 24% circa. 

Altri tre anni per Jean-Marc Chery alla guida di ST

Sempre oggi, Maurizio Tamagnini, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di STMicroelectronics N.V., e Nicolas Dufourcq, Vice Presidente, hanno chiesto a Jean-Marc Chery, President & CEO di ST, la disponibilità a un rinnovo del mandato per il suo ruolo attuale. Chery ha accettato la proposta.

Immagine: STMicroelectronics

Di conseguenza, il Consiglio di Sorveglianza ha deciso di proporre all’approvazione degli azionisti, alla prossima Assemblea Generale Annuale degli Azionisti della Società, il rinnovo per un periodo di tre anni del mandato di Jean-Marc Chery come membro unico del Consiglio di Gestione e President & Chief Executive Officer della Società.