martedì, Marzo 5, 2024
HomeAZIENDEAttualitàASM annuncia che investirà 300 milioni di euro nelle attività statunitensi a...

ASM annuncia che investirà 300 milioni di euro nelle attività statunitensi a Scottsdale, in Arizona

ASM investirà 300 milioni di euro in Arizona

L’investimento si concentrerà sullo sviluppo tecnologico, sulla ricerca, sulle capacità di progettazione e ingegneria e sulle capacità di produzione pilota.

L’olandese ASM International, una delle aziende di apparecchiature per semiconduttori in più rapida crescita e leader di mercato globale nella deposizione di strati atomici, epitassia e vapori chimici, ha annunciato una nuova espansione negli Stati Uniti per soddisfare la crescente domanda di ricerca e sviluppo nel settore dei semiconduttori.

ASM investirà 300 milioni di euro in un periodo massimo di cinque anni per progettare e costruire un nuovo sito produttivo su oltre 20 acri (8,5 ettari) a Scottsdale, in Arizona. L’importo dell’investimento rappresenta una combinazione di spese in conto capitale relative alle infrastrutture e alle apparecchiature di laboratorio e comprende spese operative come i posti di lavoro aggiuntivi di ricerca e ingegneria creati con l’espansione.

I commenti

Lo stabilimento di ASM in Arizona è sempre stato un centro chiave per lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia che hanno consentito numerosi progressi nel settore globale dei semiconduttori“, ha affermato Benjamin Loh, CEO di ASM. “L’investimento nella nostra nuova struttura a Scottsdale amplierà sostanzialmente le nostre attività di ricerca e sviluppo, rafforzando ulteriormente l’Arizona come hub per l’innovazione nel campo dei semiconduttori”.

Raddoppiata l’attuale struttura

La nuova sede nordamericana coprirà 20.000 mq, più del doppio della dimensione della struttura attuale. Il centro globale di tecnologia e innovazione ospiterà una varietà di funzioni sotto lo stesso tetto, consentendo ai dipartimenti ASM di collaborare in modo più efficiente. L’iniziativa comprende investimenti in avanzate apparecchiature di laboratorio e infrastrutture all’avanguardia, non solo per la ricerca e lo sviluppo, ma anche per le energie rinnovabili, un impianto di riciclaggio dell’acqua e altre attività legate alla sostenibilità. La nuova struttura ospiterà anche alcune delle operazioni globali di ASM e delle funzioni di supporto aziendale, tra cui la catena di fornitura, l’ingegneria di produzione, un centro di formazione e il team globale del software.

“L’Arizona è orgogliosa di celebrare l’espansione high-tech di ASM, un progetto che consolida ulteriormente la leadership dell’Arizona nel settore dei semiconduttori e rafforza la resilienza e la competitività degli Stati Uniti”, ha affermato il governatore Katie Hobbs. “Siamo grati di celebrare questa nuova pietra miliare nella partnership tra Arizona e Paesi Bassi e ringraziamo ASM per il suo continuo impegno in Arizona”.

Una presenza decennale

ASM ha stabilito per la prima volta la propria sede nordamericana a Phoenix, in Arizona, nel 1976, ed è stata una delle prime aziende dell’industria dei semiconduttori in Arizona. ASM dispone di sette centri di ricerca e sviluppo e diversi impianti di produzione in tutto il mondo, con la sede centrale situata nei Paesi Bassi. I leader politici ed economici dei Paesi Bassi si sono recati recentemente in Arizona per celebrare l’annuncio dell’espansione di ASM.

ASM International controlla anche l’italiana LPE srl, specializzata in reattori epitassiali acquisita nel 2022.

Le dichiarazioni

“L’Arizona e gli Stati Uniti sono partner preziosi nella missione dei Paesi Bassi di co-creare soluzioni che promuovano l’innovazione e le partnership nella catena del valore globale dei semiconduttori“, ha affermato Mark Rutte, Primo Ministro dei Paesi Bassi. “È attraverso questo tipo di collaborazioni transfrontaliere che stiamo dando forma al futuro dei progressi in questo settore in forte crescita”.

L’espansione di ASM in Arizona è un esempio di come stiamo cercando di creare opportunità per le aziende olandesi e statunitensi per scambiare conoscenze e stabilire partenariati significativi“, ha affermato Micky Adriaansens, Ministro degli affari economici e della politica climatica dei Paesi Bassi. “Con la sua nuova sede nordamericana, ASM supporterà l’espansione della produzione di dispositivi all’avanguardia da parte dei suoi clienti chiave in Arizona, nel resto degli Stati Uniti e a livello globale, contribuendo a una catena di fornitura di semiconduttori più resiliente, innovativa e competitiva”.

Le apparecchiature di ASM rappresentano una tecnologia chiave per la produzione di semiconduttori, alla base dei prodotti elettronici utilizzati dai consumatori e dalle aziende ovunque nel mondo. Specializzata nel mercato delle apparecchiature per la lavorazione dei wafer, l’attenzione di ASM è rivolta alla deposizione di film sottili, alla progettazione, produzione, vendita e assistenza di strumenti di deposizione per fornire ai clienti tecnologie avanzate utilizzate negli impianti produttivi di wafer. Tra i clienti di ASM figurano le aziende che producono i migliori dispositivi a semiconduttore al mondo.

L’espansione di ASM posiziona ulteriormente l’Arizona come il principale centro nazionale per l’innovazione e la produzione di semiconduttori“, ha affermato Sandra Watson, Presidente e CEO dell’Arizona Commerce Authority. “ASM è un partner industriale di lunga data in Arizona e non vediamo l’ora di sostenere il loro continuo successo”.

Nuove opportunità di lavoro

ASM attualmente impiega oltre 800 persone in Arizona e prevede di assumerne circa 500 aggiuntive nei prossimi sei anni, creando nuove opportunità di lavoro nel campo dell’ingegneria e della ricerca e sviluppo. Il sito fornirà vari servizi a supporto del benessere dei dipendenti nello svolgimento del proprio lavoro e durante tutti gi altri momenti di presenza in azienda.

ASM ha sede in Arizona e siamo lieti di dare il benvenuto alla loro nuova sede nordamericana a Scottsdale per il prossimo capitolo della loro continua crescita“, ha affermato David D. Ortega, sindaco di Scottsdale. “ASM individuerà oltre 1.000 posti di lavoro tecnologici ben retribuiti nella nostra città e la loro attenzione alla sostenibilità garantisce che saranno un fantastico partner comunitario nell’obiettivo condiviso di preservare le nostre risorse più preziose”.

La fiorente relazione tra Greater Phoenix e i Paesi Bassi è rafforzata da partner come ASM che guidano l’ecosistema manifatturiero avanzato, creano posti di lavoro importanti e si impegnano in sforzi sostenibili nella regione”, ha affermato Chris Camacho, presidente e amministratore delegato del Greater Phoenix Economic Council. “Questo massiccio investimento va oltre il business, con piani per migliorare l’irrigazione e i sistemi fluviali in Arizona mentre ASM continua a mostrare una buona gestione della sua sede negli Stati Uniti”.

La sostenibilità al primo posto

La sostenibilità è stata una pietra miliare dei processi aziendali globali di ASM e continuerà a essere un tema principale con la nuova sede nordamericana. ASM perseguirà la classificazione LEED per la nuova struttura, promuovendo al tempo stesso programmi per il riutilizzo dell’energia e dell’acqua. ASM è inoltre impegnata a migliorare il sistema delle acque recuperate per ridurre ulteriormente l’uso e il riciclaggio dell’acqua e punta a contenere oltre l’80% delle acque recuperate nel nuovo impianto. L’attuale struttura di ASM in Arizona ha ridotto il consumo assoluto di acqua del 60% dal 2017 al 2022, nonostante una crescita sostanziale delle sue attività commerciali durante questo periodo. Si prevede che la costruzione del nuovo stabilimento nordamericano durerà circa tre anni.

In connessione con gli sforzi di sostenibilità di ASM, la società ha anche annunciato nuove partnership pluriennali con organizzazioni locali. Una di queste partnership è con The Nature Conservancy (TNC), dove ASM supporterà TNC con investimenti triennali per il suo programma Restoring Flows, a partire da un investimento di 130.000 dollari nel primo anno, che completa il finanziamento della Fase 1 del progetto.

Questo progetto migliorerà i sistemi di irrigazione nella Valle Verde e rafforzerà la resilienza a lungo termine del fiume Verde, uno degli ultimi sistemi fluviali a flusso libero nello stato e un approvvigionamento idrico fondamentale per l’area metropolitana di Phoenix. Nei prossimi tre anni, ASM contribuirà a finanziare questo innovativo programma di ripristino dell’acqua per risparmiare ogni anno milioni di litri d’acqua per il fiume Verde, che a sua volta affronterà le preoccupazioni ambientali e migliorerà il benessere della comunità e della fauna selvatica nella regione.

ASM ha inoltre annunciato una nuova partnership con l’Arizona Sustainability Alliance (AZSA), in cui ASM sosterrà AZSA con un investimento di 240.000 dollari in tre anni per le sue iniziative di piantagione di alberi forestali urbani. Nei prossimi tre anni, ASM finanzierà la piantumazione di oltre 250 alberi e i dipendenti ASM parteciperanno a giornate di volontariato per la piantumazione delle piante.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui