domenica, Luglio 21, 2024
HomeIN EVIDENZASalgono a 17 le aziende di semiconduttori con vendite nel 2021 di...

Salgono a 17 le aziende di semiconduttori con vendite nel 2021 di oltre 10 miliardi di dollari

Figura 1: Elenco dei 17 produttori di semiconduttori che quest’anno fattureranno oltre 10 miliardi di dollari. Fonte: IC Insights)

All’elenco si aggiungono quest’anno AMD, NXP Semiconductors e Analog Devices.

Lo rivela IC Insights, società di consulenza e analisi di mercato, che, all’approssimarsi della fine d’anno, fa il punto sull’andamento delle vendite globali di semiconduttori.

Le 17 aziende che supereranno i 10 miliardi di dollari di vendite di semiconduttori (circuiti integrati più OSD, ovvero opto, sensori e transistor) sono elencate in Figura 1.

Sono tre le società che entrano nel club degli “OVER TEN BILLION”, precisamente AMD, NXP Semiconductors e Analog Devices.

L’elenco comprende nove aziende con sede negli Stati Uniti, tre in  Europa, due a Taiwan e in Corea del Sud e uno in Giappone. L’elenco include sei aziende fabless (Qualcomm, Nvidia, Broadcom, MediaTek, AMD e Apple) e una fonderia Pure Play (TSMC). In totale, si prevede che le vendite delle società dell’elenco  aumenteranno del 26% nel 2021 rispetto al 2020, un punto in più rispetto all’aumento previsto del 25% del settore mondiale dei semiconduttori nel 2021/2020.

Al fine di rendere i confronti dei tassi di crescita annuo più aderenti alla realtà, i dati includono le vendite di semiconduttori anche delle società acquisite durante l’anno, indipendentemente da quando l’acquisizione è stata finalizzata. Ad esempio, Analog Devices ha ufficialmente chiuso l’accordo per l’acquisizione di Maxim Integrated  il 25 agosto 2021. Tuttavia, IC Insights ha aggiunto le vendite di circuiti integrati di Maxim per l’intero anno 2020 di 2.354 milioni di dollari alle vendite di semiconduttori 2020 di Analog Devices per un totale di 8.127 milioni di dollari. Inoltre, 665 milioni di dollari sono stati aggiunti alle vendite del 1Q21 di Analog Devices per tenere conto dei ricavi del 1Q21 di Maxim con altri 720 milioni di dollari aggiunti alle vendite del 2Q21 di Analog Devices per riflettere le vendite di semiconduttori di Maxim in quel periodo di tempo. Dal momento che l’accordo è stato finalizzato alla fine di agosto, circa i due terzi del 3Q21, alle vendite del 3Q21 di Analog Devices sono stati aggiunti 500 milioni di dollari di vendite in quota Maxim.

I tassi di crescita tra le 17 società – annuo su annuo – dovrebbero variare dal 65% di AMD al -1% di Intel. Si prevede che quattro società, tutte fabless, AMD, MediaTek, Nvidia e Qualcomm, registreranno quest’anno un aumento delle vendite superiore al 50%.

IC Insights prevede che le vendite di semiconduttori di Samsung raggiungeranno i 83,1 miliardi di dollari nel 2021, valore che consentirà alla società sudcoreana di guidare saldamente la classifica globale. Spinta da un mercato delle memorie in forte ripresa e da risultati di vendita relativamente piatti da parte di Intel, Samsung ha nuovamente sostituito Intel come produttore leader di semiconduttori a partire dal secondo trimestre del 2021 (Figura 2). Come i mercati delle DRAM, anche i mercati delle NAND flash mostrano una forte crescita nel 2021, che consentirà a Samsung di crescere del 34% rispetto all’anno precedente, consentendo al colosso della Corea del Sud di distanziare in classifica Intel di ben 7,5 miliardi di dollari.

Figura 2: Andamento delle vendite di Intel e Samsung dal 2017 ad oggi. Fonte: IC Insights.