domenica, Luglio 21, 2024
HomeAZIENDEHarwin aggiunge il contatto femmina per gruppi di cavi coassiali semirigidi alle...

Harwin aggiunge il contatto femmina per gruppi di cavi coassiali semirigidi alle opzioni Datamate Mix-Tek

In linea con il modello che consente di acquistare separatamente i diversi elementi dei propri connettori Datamate Mix-Tek con passo da 4 mm, Harwin offre ora una nuova opzione di contatto femmina alla propria base di clienti. Come tutti i contatti coassiali Mix-Tek, l’M80-310 è progettato per il trasporto dati, con supporto a frequenze fino a 6 GHz.  Quest’ultimo contatto può essere dotato di un cavo coassiale semirigido da 1,19mm/0,047pollici di diametro. L’orientamento a 90° lo rende ideale per le situazioni in cui lo spazio disponibile al di sopra di una connessione cavo-scheda è limitato.

I contatti M80-310 sono adatti per l’utilizzo con la gamma completa dei diversi tipi di alloggiamento Mix-Tek ad alta affidabilità (Hi-Rel), nelle versioni da 2 a 12 posizioni.  Questi alloggiamenti sono dotati di una varietà di tipologie di viti di accoppiamento per garantire connessioni accoppiate in grado di resistere a vibrazioni fino a 10 G e urti da 100 G. Sono inoltre completamente compatibili con tutti i contatti coassiali maschi esistenti nella gamma Mix-Tek e forniscono un’impedenza di connessione di 50 ohm. Con i contatti e il guscio esterno placcati in oro, questi contatti sono in grado di sopportare un minimo di 500 cicli di accoppiamento. Questi contatti saranno tenuti a magazzino e saranno disponibili attraverso la rete di distribuzione globale di Harwin. Tra le principali applicazioni in cui saranno integrati figurano robot, apparecchiature industriali, hardware militare/aerospaziale e satelliti/cubeSAT.

Sulla base delle numerose richieste dei clienti ricevute di recente, abbiamo potuto constatare la reale necessità di una variante dei contatti Datamate Mix-Tek in grado di supportare un cavo coassiale semirigido da 0,047 pollici”, afferma John Brunt, Responsabile Prodotti Datamate presso Harwin. “Questo particolare formato di cablaggio risulta molto popolare in una varietà di settori industriali e supporta scenari in cui sono richiesti la schermatura integrata e spazi di installazione ristretti”.