lunedì, Maggio 27, 2024
HomeAZIENDESTMicroelectronics estende la famiglia di sensori Edge-AI con un modulo inerziale per...

STMicroelectronics estende la famiglia di sensori Edge-AI con un modulo inerziale per l’analisi intensiva del movimento

Nuovo sensore Edge-AI LSM6DSV32X

Il modulo inerziale (IMU) a 6 assi LSM6DSV32X consente una maggiore autonomia della batteria in dispositivi indossabili, tracker e monitoraggio delle attività.

STMicroelectronics ha introdotto oggi il nuovo modulo inerziale (IMU) a 6 assi LSM6DSV32X dotato di un ampio range di fondo scala dell’accelerometro di 32 g e di un giroscopio da 4000 gradi al secondo (dps) per misurare movimenti e impatti intensi, inclusa la stima dell’altezza di caduta libera. Pronto a guidare le future generazioni di applicazioni edge-AI, il nuovo sensore consente funzionalità supplementari e una maggiore autonomia della batteria nei dispositivi indossabili di consumo, nel tracciamento delle risorse e negli allarmi di impatto e caduta per i lavoratori.

L’LSM6DSV32X estende la famiglia di sensori intelligenti che contengono il core di apprendimento automatico (MLC) di ST con algoritmi AI basati su alberi decisionali. Con l’MLC per il rilevamento del contesto e una macchina a stati finiti (FSM) per il rilevamento del movimento, questi sensori consentono agli sviluppatori di prodotti di aggiungere nuove funzionalità, ridurre al minimo la latenza e risparmiare energia. Sfruttando le funzionalità integrate l’LSM6DSV32X riduce il budget energetico per funzioni come il riconoscimento dell’attività in palestra a meno di 6μA.

Il sensore LSM6DSV32X incorpora anche l’algoritmo Sensor Fusion Low-Power (SFLP) di ST per eseguire il tracciamento dell’orientamento 3D con un consumo di soli 30 µA. Inoltre, supportando l’autoconfigurazione adattiva (ASC), il modulo riconfigura autonomamente le impostazioni del sensore in tempo reale per ottimizzare continuamente prestazioni e potenza.

Oltre all’accelerometro e al giroscopio, LSM6DSV32X integra il rilevamento della variazione di carica elettrostatica Qvar di ST per gestire funzioni avanzate dell’interfaccia utente come tocco, scorrimento e colpo. Il modulo contiene anche un hub analogico per l’acquisizione e l’elaborazione di segnali analogici esterni.

Gli sviluppatori possono fare affidamento su un’ampia selezione di librerie e strumenti pronti all’uso per accelerare il time-to-market dei nuovi prodotti. Questi includono l’intuitivo ambiente MEMS Studio, che supporta la valutazione e lo sviluppo di casi d’uso, e un repository GitHub dedicato che fornisce esempi di codice come il riconoscimento di attività sportive e dei gesti della testa. Le risorse includono anche adattatori hardware per collegare l’IMU alle schede di valutazione e prova di ST come la scheda ProfiMEMS, la scheda di espansione del sensore Nucleo e Sensortile.box PRO.

Il dispositivo LSM6DSV32X entrerà in produzione in volumi a maggio 2024 in un package LGA a 14 conduttori da 2,5 mm x 3 mm x 0,83 mm. Il prezzo unitario parte da 2,98 dollari per ordini di 1000 pezzi.

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link.