domenica, Luglio 21, 2024
HomeAZIENDEQuattro nuovi decodificatori di protocollo aggiunti a software PicoScope

Quattro nuovi decodificatori di protocollo aggiunti a software PicoScope

Pico Technology ha annunciato oggi l’inclusione di quattro nuovi decodificatori/analizzatori di protocollo per il software PicoScope il noto software di acquisizione e visualizzazione degli strumenti di Pico Technology. I decodificatori MIL-STD-1553, CAN J1939, con codifica in quadratura e bus parallelo sono inclusi con l’ultimo software PicoScope 6 (6.14.54) per i sistemi operativi Windows, Linux e macOS. Gli stessi decoder sono stati aggiunti anche a PicoScope 7, l’interfaccia utente PicoScope di nuova generazione (il programma PicoScope 7 Early Access consente agli utenti di accedere al software durante il lavoro di sviluppo in corso).

MIL-STD-1553, decodificatori con codifica in quadratura e bus parallelo sono disponibili come aggiornamento gratuito per tutti gli attuali utenti PicoScope e CAN J1939 è disponibile come aggiornamento gratuito per PicoScope 4000/5000/6000 e per gli utenti automotive.

MIL-STD-1553 è stato originariamente progettato come bus dati per l’avionica militare, ma da allora è stato adottato nei veicoli terrestri e in veicoli spaziali per la gestione dei dati di bordo, e in altre applicazioni, sia militari che civili. È dotato di due livelli fisici ridondanti a linea bilanciata, un’interfaccia di rete differenziale, multiplexing a divisione di tempo, protocollo di comando/risposta half-duplex e può gestire fino a 30 terminali remoti.

CAN J1939 è utilizzato nei veicoli commerciali per la comunicazione e la diagnostica tra i componenti del veicolo ed è stato ampiamente adottato dai produttori di motori diesel. Una forza trainante per questo protocollo è stata l’adozione in centraline elettroniche (ECU) che forniscono un metodo per controllare le emissioni di gas di scarico come previsto dagli standard internazionali. Inoltre, i dati telematici possono essere utilizzati dagli operatori di flotte per tenere traccia delle prestazioni del veicolo e del conducente, dal consumo di carburante agli eventi di sicurezza e ai tempi di riparazione.

I segnali codificati in quadratura vengono utilizzati dai sensori di posizione rotanti per trasmettere informazioni sull’angolo e la direzione di rotazione, ad esempio su un motore, come coppia di segnali binari.

La decodifica del bus parallelo mostra il contenuto di un massimo di 16 linee dati con un clock e un chip select opzionale. Si tratta di un decoder generico che può essere utilizzato su una varietà di interfacce tra cui SPI dual, quad e octal, interfacce di configurazione FPGA come Xilinx SelectMAP, vari collegamenti di avvio del BIOS del microcontrollore e bus paralleli on-board e inter-board personalizzati.

I decodificatori PicoScope presentano i dati del pacchetto come losanghe codificate a colori nella visualizzazione del grafico nel dominio del tempo, semplificando la comprensione e l’interpretazione delle componenti del protocollo. A seconda della base dei tempi e delle impostazioni di zoom, le informazioni decodificate possono essere compresse o espanse per concentrarsi su specifiche aree di interesse durante acquisizioni brevi o lunghe. La presentazione dei pacchetti decodificati correlati alle forme d’onda del bus e ad altri segnali, aiuta a identificare i problemi di integrità del segnale in un progetto di sistema che sono la causa principale degli errori dei dati durante l’integrazione e il debug.

I dati dei pacchetti possono anche essere visualizzati in forma tabellare, soluzione ideale per gli ingegneri che hanno bisogno di comprendere e convalidare lunghe sequenze di comunicazione e risposte di altri dispositivi nel sistema.

Trevor Smith, Business Development Manager per i prodotti Test & Measurement presso Pico Technology, ha commentato: “È come gli autobus a Londra, abbiamo aspettato più di un anno per un nuovo decoder, poi ne sono arrivati ​​quattro contemporaneamente!” In una nota più seria, ha aggiunto: “Ognuno di questi decoder è progettato per aiutare gli utenti a trovare bug nei loro progetti e ad arrivare alla causa principale più velocemente. Il time-to-market è più critico che mai nel mercato odierno e l’aggiunta di questi decoder al set di strumenti PicoScope consente una rapida convalida del progetto di un prodotto prima di impegnarsi nella produzione”.

I decoder sono inclusi di serie nelle ultime build di PicoScope 6 e PicoScope 7 Early Access e sono disponibili per il download gratuito al seguente link: https://www.picotech.com/downloads