mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAZIENDEMicron presenta l'SSD client Gen4 PCIe 2400 e annuncia la disponibilità in...

Micron presenta l’SSD client Gen4 PCIe 2400 e annuncia la disponibilità in volumi della prima NAND QLC a 176 strati al mondo

La tecnologia di Micron consente la produzione del primo SSD 22×30 mm da 2 TB al mondo ottimizzato per le applicazioni client.

Micron Technology ha annunciato di aver iniziato le spedizioni in volumi del primo SSD NAND QLC a 176 strati al mondo. Realizzata con l’architettura NAND più avanzata, la NAND QLC a 176 strati di Micron offre la densità di archiviazione leader del settore e prestazioni ottimizzate per un’ampia gamma di applicazioni ad elevata densità di dati. Progettata per casi d’uso che abbracciano ambienti client e data center, la nuova tecnologia NAND Micron è ora disponibile con l’introduzione dell’SSD 2400, il primo SSD QLC PCIe Gen4 a 176 strati al mondo per applicazioni client. La nuova NAND QLC a 176 strati sarà incorporata anche in selezionati SSD consumer Micron Crucial e sarà disponibile come componente per i progettisti di sistemi.

L’innovativa NAND QLC a 176 strati di Micron fornisce un numero di strati e una densità senza precedenti nel flash NAND QLC e segue la consegna da parte di Micron della prima NAND TLC a 176 strati del settore. La NAND QLC a 176 strati di Micron consente una velocità di I/O superiore del 33% e una latenza di lettura inferiore del 24% rispetto alla generazione precedente di Micron. La sua architettura con replacement-gate è l’unica memoria flash QLC prodotta in volumi che combina charge trap con un design CMOS-under-array. Questi miglioramenti stanno guidando l’adozione degli SSD QLC nel mercato dei PC client, che dovrebbe triplicare l’adozione di QLC entro il 2023, superando il 35% e raggiungendo una quota di bit di quasi l’80% nel 2025.

L’SSD 2400 di Micron si basa sulla nostra leadership nel settore NAND a 176 strati per guidare la transizione verso lo storage basato su QLC per il mercato dei clienti“, ha affermato Jeremy Werner, corporate vice president and general manager of Micron’s Storage Business Unit. “Prevediamo che il nuovo SSD 2400 PCIe Gen4 accelererà in modo significativo l’adozione di QLC nei dispositivi client poiché consente opzioni di progettazione più ampie e capacità più convenienti“.

QLC NAND SSD per l’elaborazione quotidiana
L’SSD Micron 2400 offre una densità di archiviazione leader del settore in un’unità SSD NVMe per consentire la progettazione flessibile di soluzioni OEM e fornire un’esperienza utente senza compromessi. Con le tecnologie NAND a 176 strati e PCIe Gen4 combinate, l’SSD 2400 raddoppia le prestazioni dell’SSD client della generazione precedente di Micron e offre tempi di lettura più rapidi del 23% per tempi di avvio e caricamento accelerati.

L’SSD Micron 2400 è anche l’unico SSD M.2 da 2TB 22x30mm al mondo. Questo fattore di forma riduce lo spazio fisico richiesto del 63% rispetto a un fattore di forma M.2 da 22 x 80 mm, offrendo flessibilità di progettazione e rendendo l’unità ideale per piccoli laptop portatili. È inoltre disponibile nei fattori di forma M.2 22×42 mm e 22×80 mm, tutti con firmware comune per ridurre al minimo gli sforzi di qualificazione del progetto.

L’SSD 2400 offre una solida esperienza utente in diversi casi d’uso, in parte grazie alla tecnologia Host Memory Buffer di Micron che consente all’host di ottimizzare le prestazioni in modo flessibile. L’SSD offre un basso consumo energetico per l’elaborazione illimitata tutto il giorno, con una riduzione del 50% in modalità idle rispetto alla soluzione della generazione precedente di Micron. L’SSD Micron 2400 è progettato per soddisfare i requisiti Intel Project Athena, consentendo più di nove ore di durata della batteria reale sui laptop anche quando si utilizzano display ad alta definizione.