mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeIN EVIDENZAIl Consiglio Europeo approva il programma Europa digitale

Il Consiglio Europeo approva il programma Europa digitale

Il Consiglio Europeo ha approvato oggi il programma Europa digitale che a breve verrà esaminato dal Parlamento.

Il nuovo programma intende stimolare la trasformazione digitale fornendo finanziamenti per l’introduzione di tecnologie all’avanguardia in settori cruciali quali l’intelligenza artificiale, il supercalcolo e la cyber sicurezza. Con un cospicuo bilancio pari a 7.588 milioni di EUR, il programma coprirà il periodo 2021-2027, con effetto retroattivo al 1º gennaio.

Il programma Europa digitale si inscrive nel quadro del forte impulso della UE volto a sfruttare al meglio la digitalizzazione a vantaggio delle società e delle economie europee, aumentare la sua autonomia nelle tecnologie chiave e rafforzare la sua competitività. Ciò aiuterà a realizzare servizi digitali all’avanguardia altamente efficienti e sicuri per tutti i cittadini e tutte le imprese all’interno dell’Unione.

Immagine: Wikimedia.

Pedro Nuno Santos, ministro portoghese delle Infrastrutture e dell’edilizia abitativa, presidente del Consiglio ha dichiarato:
Il programma Europa digitale si inscrive nel quadro del forte impulso dell’UE volto a sfruttare al meglio la digitalizzazione a vantaggio delle società e delle economie della UE, aumentare la sua autonomia nelle tecnologie chiave e rafforzare la sua competitività. Ci aiuterà a realizzare servizi digitali all’avanguardia altamente efficienti e sicuri per tutti i cittadini e tutte le imprese all’interno dell’Unione”.

Il programma Europa digitale finanzierà progetti in cinque settori, ognuno con la propria dotazione finanziaria indicativa:

  • calcolo ad alte prestazioni: 2.226.914 EUR
  • intelligenza artificiale: 2.061.956 EUR
  • cyber sicurezza: 1.649.566 EUR
  • competenze digitali avanzate: 577.347 EUR
  • attuazione, impiego ottimale delle capacità digitali e interoperabilità: 1.072.217 EUR

Il programma Europa digitale sarà complementare a una serie di altri programmi a sostegno della trasformazione digitale, come Orizzonte Europa, incentrato sulla ricerca e lo sviluppo tecnologico, e gli aspetti digitali del meccanismo per collegare l’Europa.

In aggiunta, a norma del nuovo regolamento relativo al dispositivo per la ripresa e la resilienza, i futuri piani nazionali per la ripresa e la resilienza devono destinare almeno il 20% della spesa alla transizione digitale.

Procedura e prossime tappe

Con il voto odierno, effettuato mediante procedura scritta, il Consiglio ha adottato la sua posizione in prima lettura. L’atto giuridico deve ora essere adottato dal Parlamento europeo in seconda lettura prima di essere pubblicato nella Gazzetta ufficiale della UE. Il regolamento entrerà in vigore il giorno della pubblicazione.

In vista dell’adozione formale, il 14 dicembre 2020 la presidenza del Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo provvisorio. Il testo concordato è stato approvato dal Comitato dei rappresentanti permanenti del Consiglio il 18 dicembre 2020.

I seguenti link consentono di accedere a ulteriori informazioni su programma Europa digitale: